Piattaforme aeree: la crescita di Ruthmann

Dopo un 2016 estremamente soddisfacente (chiuso con un fatturato di 143 milioni di euro) Ruthmann ha iniziato il 2017 con un portafoglio ordini davvero voluminoso.

Piattaforme aeree: la crescita di Ruthmann Versalift Steiger scissors scissor Ruthmann ragno ragni ple piattaforme telescopiche piattaforme semoventi piattaforme cingolate piattaforme autocrate piattaforme articolate piattaforme aeree piattaforme a pantografo piattaforme a forbice piattaforma telescopica piattaforma semovente piattaforma cingolata piattaforma autocarrata piattaforma articolata piattaforma aerea piattaforma a pantografo piattaforma a forbice Loader Ecoline Bluelift ascensori da cantiere ascensore da cantiere

Grazie agli ordini già incamerati in questi primi mesi del 2017 il management di Ruthmann (Uwe Strotmann, Rolf Kulawik, Uwe Stapper e Nico Krekeler, da sinistra nella foto) ha fatto sapere che il 2017 si chiuderà in crescita rispetto al già positivo 2016.

“Le nostre capacità produttive saranno incrementate durante il 2017”, ha commentato Rolf Kulawik, managing Director di Ruthmann, “per offrire ai nostri clienti tempi di consegna in linea con le loro aspettative”.

Tutte le divisioni, e in particolare Steiger, Versalift e i relativi servizi di assistenza, stanno facendo registrare ordini record. Buona la crescita anche di Loader, Ecoline e Bluelift.

Piattaforme aeree: la crescita di Ruthmann Versalift Steiger scissors scissor Ruthmann ragno ragni ple piattaforme telescopiche piattaforme semoventi piattaforme cingolate piattaforme autocrate piattaforme articolate piattaforme aeree piattaforme a pantografo piattaforme a forbice piattaforma telescopica piattaforma semovente piattaforma cingolata piattaforma autocarrata piattaforma articolata piattaforma aerea piattaforma a pantografo piattaforma a forbice Loader Ecoline Bluelift ascensori da cantiere ascensore da cantiere

Uwe Strotmann, General Sales Manager di Ruthmann ha assicurato che “l’azienda continuerà nel processo di implementazione del proprio servizio di assistenza. Già nel 2016 questo ampliamento ha portato a una crescita del fatturato della divisione service di 1,5 milioni di euro rispetto al 2015”.