Kässbohrer ospita una delegazione dell’associazione belga TRTA

2019-09-16T11:00:00+02:0016 Settembre 2019|Categorie: Notizie, Veicoli industriali e leggeri|Tag: , , , |

Kässbohrer ha ospitato i membri della Technical Hosted Transport Association (TRTA) nel suo più grande impianto di produzione situato a Adapazari.

Kässbohrer ha 4 impianti di produzione che sorgono a Goch e Ulm in Germania, Tula in Russia e Adapazari. Questo importante numero di siti produttivi permette a Kässbohrer di offrire uno dei portafogli prodotti più ampi in assoluto in termini di allestimenti, rimorchi e semirimorchi per numerose (e anche molto diverse tra loro) applicazioni, tra cui catena del freddo, intermodale, costruzioni e trasporto di merci sfuse,

TRTA (Technical Road Transport Association) è stata fondata nel 1982 e rappresenta le società olandesi di noleggio di rimorchi e i proprietari di flotte di rimorchi e conta 27 membri. In stretta collaborazione con i suoi membri e fornitori, TRTA mira a condividere le conoscenze e sostenere innovazioni nel campo del trasporto su strada e della logistica.

Durante la visita di due giorni, i membri TRTA sono stati coinvolti in un ampio tour nel campus di Adapazarı e hanno avuto la possibilità di osservare le evoluzioni avvenute dalla loro prima visita nel 2007.

In effetti sono stati effettuati costanti miglioramenti per oltre 50 milioni di euro investiti in termini di sicurezza, qualità ed efficienza, tra cui automazione della produzione, infrastruttura IT e capacità di ricerca e sviluppo. I membri di TRTA hanno visitato il nuovo stabilimento dei semitrailer Low-Bed recentemente completato, con la più grande capacità in Europa e dotato di infrastrutture di produzione per l’industria 4.0, tra cui sistemi di gru a rintracciamento RFID e officina di verniciatura integrata.

Kässbohrer ha anche ospitato un incontro sullo stato della sostenibilità del settore dei trasporti, propulsori alternativi e digitalizzazione.

I membri di TRTA hanno esaminato attentamente la gamma di prodotti di Kässbohrer con la più ampia gamma di opzioni, fornendo un prezioso feedback.

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: mc@macchinecantieri.com