In Puglia con i ragni Palazzani e un mix di applicazioni differenti

2022-08-04T17:34:38+02:003 Agosto 2022|Categorie: Notizie, Sollevamento|Tag: , , |

Sono davvero innumerevoli le mission svolte dai ragni Palazzani di Alta Edilizia, azienda pugliese che si occupa di vendita e noleggio di piattaforme aeree. Ultimo, spettacolare, intervento in ordine temporale quello di pulizia del campanile “Lo Spione” situato in Palo del Colle, con protagonista il ragno XTJ 52+. 

I ragni Palazzani accompagnano Alta Edilizia dal 2019

Si può quasi dire che le piattaforme cingolate di Palazzani abbiano accompagnato e sostenuto la crescita e il successo di Alta Edilizia, azienda con sede a Bari che in questi ultimi anni ha raggiunto traguardi importanti (come il conseguimento delle certificazioni ISO 9001, ISO 14001, e la ISO 45001 nel mese di Marzo 2022) grazie a un progressivo inserimento in flotta di modelli sempre più performanti che hanno permesso lo svolgimento di mission sempre più impegnative e sofisticate. 

“Abbiamo scelto Palazzani per la versatilità delle macchine, per il servizio post vendita e la rapidità nella ricambistica, nonché per la storia aziendale racchiusa nel nome di Davide Palazzani” ha spiegato Cosimo Garofalo, amministratore unico di Alta Edilizia.

L’azienda ha deciso di affidarsi ai prodotti Palazzani sin dal 2019, acquistando in ordine i modelli di Piattaforme Ragno XTJ 52+, TSJ 39, XTJ 37+, TZX 250, TSJ 35 ed infine XTJ 43+ in arrivo per settembre 2022.

Nel sud Italia, i campi di applicazione per le piattaforme ragno sono molteplici, come spiega Cosimo Garofalo: il ragno è una macchina che, lavorativamente parlando, è utilizzabile in molteplici operazioni: sicuramente quella che spicca più di tutte è nel campo della telecomunicazioni, infatti è apprezzatissimo dalla nostra clientela. Suggerirei i prodotti Palazzani per l’ottimo rapporto qualità prezzo e come già ribadito per l’eccellente servizio post-vendita”.

Il campanile “Lo Spione”, un intervento degno del ragno XTJ 52+

Il campanile, unico nella zona, è situato in un centro abitato pugliese su un colle alto 177 m s.l.m., dominato dal settecentesco Palazzo Filomarino Della Rocca, dall’edificio della chiesa matrice Santa Maria La Porta e, appunto, dal trecentesco campanile in stile romanico pugliese, tra i più imponenti e maestosi di Puglia, indicato dai Paesani con il nomignolo: lo Spione. Quest’ultimo è stato il protagonista dell’intervento di pulizia effettuato tramite il ragno XTJ 52+.

Il ragno XTJ 52+ offre un’altezza di lavoro fino a 52 m e presenta movimenti rapidi e precisi, senza ingombri posteriori. L’articolazione variabile dei piedi moltiplica le stabilizzazioni, soprattutto sullo stretto. L’area manager system regola gli sbracci in modo automatico, in funzione della stabilizzazione e del carico (120/230/400 kg), consentendo sempre la rotazione a 660°.