CRONACHE DELLA RIPARTENZA, come riparte Epiroc

Da Epiroc l’iniziativa Epiroc Service Camper che, anche nei momenti di chiusura totale, ha permesso ai clienti della perforazione di beneficiare del servizio di assistenza.

L’ideatore del progetto è stato Mario Parravicini, Responsabile del Servizio post-vendita di Epiroc. La società ha noleggiato un camper che è stato brandizzato Epiroc e Andrea Laini, tecnico specializzato nelle macchine da galleria (i cosidetti “boomer”), in massima sicurezza ha raggiunto i cantieri ed eseguito gli interventi.
Poi la sera riparava nel camper e mangiava/pernottava in massima sicurezza.

Ovviamente i clienti hanno molto apprezzato questo sforzo, perché è coinciso nel lockdown totale, quando muoversi per lunghe trasferte era praticamente impossibile.

Nello specifico l’esigenza di assicurare il service anche in queste condizioni è nata a ridosso delle prime autorizzazioni a procedere per i cantieri, quando alcuni clienti hanno manifestato l’urgenza di interventi tecnici per l’avviamento/riparazione dei loro boomer.

Tre urgenze

Questi i tre interventi in sintesi:

1. Un nuovo cliente, per un progetto in tangenziale, che aveva acquistato un nuovo Boomer XE3C equipaggiato con la più recente tecnologia RCS 5 e la Total Station Navigation, aveva la necessità di avviare la macchina e di istruire l’operatore per avviare le perforazioni in modalità completamente automatica e in remoto.

2. Un cliente storico aveva la necessità di avviare il suo nuovo Boomer S2D destinato a un progetto ferroviario in notturna.

3. Un cliente aveva chiesto una verifica urgente per riparare il suo Boomer XE3C destinato a un importante progetto in autostrada.

2020-06-18T08:50:25+02:0018 Giugno 2020|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , |