Cipa per la Galleria di base del Brennero

Cipa sta lavorando alla Galleria di base del Brennero che rappresenta il cuore della Nuova Ferrovia del Brennero, parte di un progetto europeo molto ambizioso: il corridoio TEN 5 SCAN-MED (Scandinavia – Mare Mediterraneo), che raccorda Helsinki con la Valletta.

La Galleria di Base del Brennero è lunga 64 km e quindi è una delle galleria più lunghe del mondo. Assieme alle due linee di accesso a nord e sud questa ferrovia diventerà una connessione efficace e veloce tra Monaco e Verona.

Il ruolo di Cipa

Il contratto di Cipa comprende la realizzazione del rivestimento del tratto precedentemente scavato, l’esecuzione dello scavo e il rivestimento di circa 831 m ancora da realizzare. La Galleria di accesso è di circa 3.800 m. E’ costruita in parallelo rispetto al tracciato delle due gallerie di Linea con le quali si va a intercettare nella parte finale della galleria, dove partirà il prolungamento “Cunicolo della Fermata di Emergenza”, lungo circa 700 m.

La Fermata di emergenza è caratterizzata da un sistema di gallerie, caverne, bypass e cunicoli. Le difficoltà geologiche prevedono interventi di pre-contenimento e pre-consolidamento del cavo e del fronte mediante barre autoperforanti/barre dywidag. Le zone più compatte e stabili, costituite da graniti e tonaliti, prevedono l’utilizzo di esplosivo come metodologia di scavo con applicazione di chiodature radiali tipo swellex a contenimento del cavo.

2020-05-20T22:18:16+02:0025 Maggio 2020|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: |