5G in Abruzzo? Ci pensa Palazzani!

2021-06-30T16:46:17+02:0030 Giugno 2021|Categorie: Notizie, Sollevamento|Tag: , , , , , |

Installare impianti 5G richiede altezze di lavoro molto elevate. L’ azienda di noleggi D’Addazio, situata a Montesilvano (PE), ha appena accolto la piattaforma cingolata XTJ 52+ Palazzani per affrontare al meglio questa sfida.

Anche in Abruzzo il settore della telefonia e l’installazione degli impianti 5G sono in netta crescita, soprattutto dallo scoppio della pandemia che ha dato il via allo smart working e alla didattica a distanza.

L’azienda abruzzese di noleggi D’Addazio ha deciso di affrontare questo nuovo settore con la pratica e maneggevole piattaforma cingolata XTJ 52+ Palazzani, che ha un’altezza operativa di 52 m, sbraccio di 19,5 m e una portata di 400 kg, caratteristiche ideali per tutti i lavori in quota ormai sempre più richiesti.

Altro enorme vantaggio di questo Ragno, il verricello idraulico da 980 kg che, con il suo possente tiro, pone questo modello ai vertici del suo segmento.É infatti facilmente montabile, sempre installato sulla piattaforma, ed ha una precisione millimetrica con i comandi declinati da un impianto Can Bus altamente sofisticato e professionale.

L’impianto Can Bus dona ai movimenti della piattaforma dolcezza e precisione, e assicura risparmio di tempo e carburante superiore al 20% dello standard. Tutto ciò è accoppiato al sistema PalConnect che prevede teleassistenza, geolocalizzazione e gestione via web di molte funzioni relative all’operatività della piattaforma.

“Abbiamo festeggiato con i miei collaboratori l’arrivo di questa prestigiosa macchina” afferma il Sign. D’Addazio, titolare dell’ omonima azienda di locazione Abruzzese. “Abbiamo del lavoro di telefonia da intraprendere nell’immediato, inoltre, siamo sicuri che il settore delle ristrutturazioni da Superbonus ci darà molto da fare nei prossimi mesi”.