Yokohama tiene a bada i costi

2022-02-25T16:26:13+01:0025 Febbraio 2022|Categorie: Componenti, Notizie|Tag: |

Nonostante i costi delle materie prime alle stelle, Yokohama Off-Highway Tires manterrà bassi gli aumenti.

Trasparenza Yokohama

Quest’anno i costi delle materie hanno un livello molto alto, i costi di trasporto stanno crescendo in modo consistente, e tutto questo ha costretto Yokohama Off-Highway Tires (YOHT) ad annunciare un nuovo incremento dei prezzi.

Tenere gli aumenti bassi, inferiori alla media delle industrie produttrici e’ stato possibile grazie all’assorbimento da parte di YOHT della maggioranza dei costi. Mentre YOHY continuerà a farlo in futuro, resta inevitabile passare una minima porzione di questi aumenti ai business partners.

“I costi di trasporto sono un fattore che non possiamo controllare, anche noi stiamo subendo un aumento ovviamente, e questo è il terzo aumento costi da Marzo 2021 per un totale di 3250 Euro per
container” dice Prabhakar Garimella direttore commerciale dell’East Europe. Tuttavia, “mentre siamo costretti a rispondere alle dinamiche del mercato globale con il quinto incremento costi da Aprile dello scorso anno, noi come YOHT stiamo continuando a pensare a come ridurre il più possibile questo aumento ai nostri partner”, spiega Koen van Gemert, direttore Finance Europe in YOHT.

“Cercando di essere trasparenti e mantenendo un realistico bilancio tra aspettative del mercato e fattori come i costi aumentati è qualche cosa di molto importante per noi. Fare continue
comunicazioni ai nostri partners specialmente durante questo periodo è un aspetto che valutiamo molto positivamente in YOHT” conclude Ole Beak – direttore commerciale del North Europa e della
Francia.

YOHT ha confermato che i nuovi prezzi saranno applicati dal 1 Aprile 2022 e saranno applicati su tutti i prodotti provenienti da qualsiasi fabbrica YOHT.