Wirtgen | Rete stradale all’altezza dell’ambiente

2024-06-18T16:34:41+02:0021 Giugno 2024|Categorie: Notizie, Stradali|

Per costruire un nuovo impianto eolico sulle Alpi Sveve, in Germania, si è reso necessario utilizzare un Production System del Gruppo Wirtgen per migliorare l’impianto stradale fino al cantiere.

Con Wirtgen, l’unione fa la forza!

Due rulli Hamm, una motolivellatrice John Deere 622 GP, una riciclatrice a freddo WR 240i Wirtgen e una macchina spandilegante Streumaster SW 112 TC sono state le protagoniste del Production System di Wirtgen Group utilizzato per ottimizzare la rete stradale che conduceva a Obersontheim, sulle Alpi Sveve, e poter raggiungere senza difficoltà il cantiere per la costruzione di nuovi impianti eolici nel quadro del potenziamento delle energie rinnovabili in Germania.

Ampliamento della carreggiata

Per rifare la strada è stato necessario trattare la carreggiata esistente su una lunghezza di 1.100 m con uno strato di fondazione legato con materiali idraulici e, al tempo stesso, allargarla da 4,5 m a 7 m. Per la produzione dello strato di base consolidato con il cemento, la spandilegante Streumaster trainata SW 112 TC ha sparso il cemento.

Poi, una riciclatrice gommata WR 240i Wirtgen ha miscelato omogeneamente con il proprio rotore di fresatura e miscelazione lo strato di base a una profondità di 35 cm con il cemento sparso in quantità pari a 49 kg/m². Durante la miscelazione, una barra di spruzzatura ha iniettato acqua esattamente nel vano di miscelazione.

Basta premere un pulsante

Dietro alla riciclatrice, un rullo Hamm H 7i della CompactLine ha effettuato la prima precompattazione, prima che la motolivellatrice John Deere 622 GP profilasse il materiale dello strato di base trattato con un’inclinazione trasversale del 3%. In questo contesto, il Grader ha convinto tra l’altro con la sua funzione Auto-Pass, che semplifica notevolmente la profilazione delle superfici. Con la semplice pressione di un pulsante, infatti, l’aratro viene posizionato sul terreno e il sistema Grade Pro viene attivato.

Al termine di una corsia, l’aratro viene sollevato e ruotato, in modo che la profilatura desiderata venga ricreata automaticamente. In questo modo il Grader non deve essere riportato all’inizio del tracciato per ripartire dall’inizio. “Proprio in questo contesto la funzione automatica Auto-Pass si è rivelata davvero utile. Quando la macchina viene girata, l’inclinazione trasversale viene impostata in modo adeguato con la semplice pressione di un pulsante” ha detto Heinrich Eichele jun., amministratore della Gebrüder Eichele GmbH, soddisfatto del risultato. Per la compattazione finale è stato impiegato un rullo compattatore Hamm del tipo HC 130i.

Nonostante il tempo inclemente e la serrata tabella di marcia, il lotto è stato completato come previsto entro 2 giorni. La stesa finale dello strato superficiale di asfalto è stata realizzata con una finitrice stradale SUPER 1800-3i del marchio Vögele.