Una sfida per Trelleborg

2022-06-07T10:39:09+02:007 Giugno 2022|Categorie: Componenti, Notizie|Tag: , , , , |

Si chiama EMR1031 ed è il nuovo pneumatico per movimento terra resistente per le operazioni di carico lanciato da Trelleborg.

Nato per il movimento terra

Trelleborg ha accettato la sfida di migliorare le operazioni di movimento terra e presenta il suo nuovissimo pneumatico radiale EMR1031 progettato per funzionare sui terreni più impegnativi, dalla sabbia alla roccia o sulle superfici extra dure.

Prodotto utilizzando una mescola resistente al taglio, lo pneumatico è dotato di una protezione laterale premium per protezione dai danni e maggiore durata del pneumatico, insieme a un design del battistrada multisuperficie per una trazione superiore.

Marcello Mantovani, Product Manager Construction di Trelleborg Wheel Systems, afferma: “Il pneumatico EMR1031 consente agli operatori di movimento terra che lavorano in cave o fosse all’aperto, nell’edilizia o nel paesaggio, di avere una presa salda sul terreno, soprattutto quando ne hanno più bisogno. È solo una delle nostre soluzioni premium che aiuta i nostri clienti a svolgere il lavoro pesante, con facilità, comfort e tempi di fermo ridotti”.

Tecnica avanzata

Lo pneumatico EMR1031 ha un’ampia area di contatto del battistrada che offre fino al 7% in più di stabilità, con meno vibrazioni rispetto a un concorrente premium. La sua mescola resistente al taglio è il 20% più resistente ai tagli e all’usura, riducendo i tempi di fermo macchina e con conseguente riduzione dei costi operativi.

Il profondo disegno del battistrada garantisce una maggiore durata del pneumatico, una migliore aderenza e vanta un’azione autopulente durante l’uso, anche su terreni sabbiosi o fangosi.

Per ridurre l’impatto ambientale, lo pneumatico EMR1031 è dotato di una carcassa ricostruibile, massimizzando l’investimento dei clienti in modo sostenibile.

Prestazioni di lunga durata, presa salda, controllo superiore e prevenzione dei danni ai pneumatici si sommano a una maggiore produttività degli operatori, un’eccellente stabilità e un comfort su cui possono contare nelle applicazioni più impegnative.