Un parco macchine Tadano gigantesco!

Con il recente acquisto di tre gru city AC 3.045-1, il parco macchine dell’azienda di servizi austriaca Felbermayr arriva a ben 18 gru con marchio Tadano.

Una scelta consolidata

Felbermayr, che ha sede nella città austriaca di Wels, ha recentemente ordinato tre gru city AC 3.045-1 a Zweibrücken.

Con il suo grosso ordine, Felbermayr continua il suo piano di sostituzione graduale delle sue gru Demag AC 40 City: “Abbiamo lavorato sodo per molti anni con questa tipologia di gru City, e hanno sempre fornito risultati di lavoro eccezionali. Ecco perché non abbiamo esitato a sostituire le gru con questo modello aggiornato sotto ogni aspetto” afferma Peter Stöttinger, amministratore delegato di Felbermayr, spiegando la decisione di acquisto della sua azienda.

Inoltre, indica esplicitamente il design estremamente compatto alla base dell’AC 3.045-1 City e la straordinaria capacità di sollevamento della gru come vantaggi cruciali.

C’è anche la potente capacità dell’unità di telescopica sotto carico, che secondo lui è un altro punto a favore della gru City di Zweibrücken: “Queste caratteristiche la rendono la macchina ideale per il lavoro in spazi ristretti. Ciò significa che questa Tadano è la nostra gru di riferimento per i cantieri ristretti nelle aree urbane e, soprattutto, per i lavori al chiuso” sottolinea Peter Stöttinger.

Vale la pena ricordare che le gru di Zweibrücken e Lauf sono un appuntamento fisso nella flotta dell’azienda austriaca anche per altri lavori: Felbermayr non ha solo l’intera gamma di modelli City dall’AC 30 all’AC 60, ma anche un gran numero di gru tuttoterreno AC dall’AC 50-3 all’AC 220-5, gru ATF dall’ATF 40G-2 all’ATF 160G-5 e HK 40.