Un cantiere a testa in giù con Bauer

Con circa 390.000 pendolari, la capitale bavarese è la principale città tedesca per flusso di lavoratori che quotidianamente entrano ed escono dall’area urbana.

Un flusso che aumenta la congestione del traffico, sovraffolla i treni e crea una cronica carenza di parcheggi. Per contrastare proprio quest’ultimo effetto, è in costruzione un garage sotterraneo proprio sotto l’Altstadtring, nella parte orientale della tangenziale nel centro di Monaco, tra Isartor e Maximilianstraße. Dimensioni: 140 m di lunghezza, 30-45 m di larghezza, 13 m di profondità.

Per garantire comunque il flusso di traffico in maniera continua nell’area dove sorge il cantiere, quest’ultimo è stato suddiviso in due aree in mezzo alle quali passa la strada a due corsie per senso di marca dove transitano 25.000 auto al giorno.

I due siti operativi sono estremamente ristretti e rappresentano una vera sfida tecnica che è stata lanciata a Bauer Umwelt, la divisione commerciale ambientale di BAUER Resources GmbH, incaricata dello scavo di entrambi gli edifici.

Prima di iniziare gli scavi, BAUER Spezialtiefbau GmbH ha eretto un muro con pali del diametro di 88 cm. Il muro funge da struttura protettiva per la fossa di scavo ed è anche il guscio esterno protettivo del futuro garage sotterraneo.

Nel novembre 2017 è finalmente iniziato lo scavo della fossa sul lato est – con un volume di 40.000 mc e una profondità fino a 13 m. Dopo il completamento della sezione delle costruzioni orientali nel 2018, i lavori nell’area occidentale sono iniziati nella primavera del 2019.

Ma tutto è diverso con questa sezione, il sito è letteralmente capovolto. Il motivo: le fondamenta dell’edificio adiacente sono troppo vicine alla fossa di scavo e non è possibile un pareggio del muro di pile che lo ancorerebbe al suolo. Pertanto, viene utilizzato un metodo di costruzione sotterraneo in base al quale il primo livello inferiore è montato sulla parete del palo, quindi il guscio viene creato dall’alto verso il basso.

“La trave di copertura del primo livello inferiore con una superficie di circa 2.700 mq e composta da sei sezioni in cemento è stata completata durante i mesi invernali. Ora gli scavi possono essere effettuati sottoterra “, spiega Christian Heinig, caposquadra della divisione commerciale ambientale Bauer Umwelt di BAUER Resources GmbH.

Utilizzando un mini escavatore, un escavatore per la costruzione di gallerie e una talpa, sono stati portati in superficie 18.000 mc di terreno. L’intero scavo ammonta a circa 28.000 mc. Le condizioni anguste sono di particolare difficoltà per l’estrazione del terreno di risulta degli scavi.

In alcune sezioni, l’altezza della stanza è di soli 4 metri e solo cinque operai possono lavorare qui contemporaneamente. “Ecco perché la pianificazione e l’implementazione dello scavo sotterraneo nella sezione occidentale è considerato uno dei progetti di costruzione più spettacolari in Germania”, secondo Thomas Reinthaler, direttore delle vendite della regione meridionale di Bauer Umwelt.

Il lavoro dovrebbe essere completato secondo programma entro settembre 2020. Dalla primavera del 2021, 520 veicoli saranno in grado di trovare parcheggio su tre livelli.

2020-03-26T16:16:13+01:0026 Marzo 2020|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , , |