Sempre un Liebherr

2017-09-08T15:00:12+02:008 Settembre 2017|Categorie: Movimento terra, Notizie|Tag: , |

Un escavatore cingolato Liebherr R 936 Stage IV è entrato a far parte della flotta dell’impresa belga Bodarwé.

E questa non è certo una novità, infatti l’impresa belga – che opera nel settore della costruzione di strade, movimento terra, miniere e trasporti – è da 30 anni un fedele cliente Liebherr. Ha acquistato il nuovo Liebherr R 936 in sostituzione del suo R 934.

Già all’opera

Il nuovo escavatore cingolato Liebherr R 936 ha già all’attivo 1.000 ore di lavoro ed è stato utilizzato per diverse applicazioni principalmente nella costruzione stradale, nel movimento terra e nell’ingegneria civile.

Tutti gli escavatori cingolati della società belga sono a marchio Liebherr

La macchina

L’escavatore cingolato Liebherr R 936 di Bodarwé è equipaggiato con un potente motore diesel da 170 kW (231 CV) conforme agli standard di emissione Stage IV / Tier 4f. Si contraddistigue per un peso operativo di 35 t, un braccio da 6,8 m, uno stick da 3,1 m e una benna da 1,75 metri cubi con attacco rapido.

Da non sottovalutare anche il comfort assicurato da una cabina montata su cuscinetti viscoelastici finalizzati ad assorbire le vibrazioni della macchina. Decisamente basso il livello del rumore percepito dall’operatore durante il lavoro.

Le più recenti macchine Liebherr esposte a Steinexpo, in Germania.