SaMoTer | Cosa ci aspetta nel 2026?

2024-03-19T14:52:41+01:0021 Marzo 2024|Categorie: Eventi, Notizie|Tag: , |

Il 15 marzo scorso si è tenuto il primo SamoTer Day di accompagnamento all’edizione 2026 della manifestazione scaligera dedicata al settore construction. Tante le novità, di cui vi proponiamo un breve riassunto in attesa dei prossimi approfondimenti della Redazione di Macchine Cantieri.

Dove e quando

SaMoTer 2026 è in programma alla Fiera di Verona dal 6 al 9 maggio, preceduta da un percorso di avvicinamento che è iniziato proprio con l’appuntamento del 15 marzo con SaMoTer Day, momento di incontro con le aziende per informarsi su dati, tendenze e opportunità del mercato in Italia e nel mondo, organizzato in collaborazione con Unacea.

«Abbiamo sostenuto con convinzione SaMoTer fin dalla nostra nascita nel 2010 e continueremo a farlo anche nei prossimi anni, Crediamo di poter fare insieme un buon lavoro utile al settore e alla filiera selezionando le piattaforme di discussione e di business al passo con i tempi e in linea sfide tecnologiche del futuro» – Michele Vitulano, presidente di Unacea.

Le novità di SaMoTer 2026

Sono diverse le novità che andranno a caratterizzare l’edizione del 2026 e molte sono, ovviamente, ancora in fase di definizione. Ma la principale è stata annunciata, ossia la creazione di un nuovo evento dedicato al settore stradale: Paving Show, nel quale si parlerà di pavimentazione stradale e delle tecnologie ad essa connesse. L’evento principale si svolgerà nel 2026 in contemporanea a SaMoTer, ma avrà una sua preview esattamente fra un anno, il 12 e 13 marzo 2025, presso il Palaexpo di Verona Fiere. L’evento, una mostra convegno dedicata alle attrezzature, materie prime e tecnologia e servizi per le pavimentazioni stradali, sarà una sorta di preview del 2026.

Alla nuova iniziativa hanno già dato il proprio sostegno diverse realtà del settore stradale tra cui  Anas, Ance, Unacea e i grandi player.

I relatori di Samoter Day 2024

I numeri del mercato

In occasione dell’incontro Unacea ha presentato i dati di mercato, elaborati dal CER – Centro Europa Ricerche e presentati dal suo Direttore Scientifico Stefano Fantacone. Riguardo all’ultimo dato disponibile Istat elaborato da Unacea e Cer, le esportazioni dei dodici mesi del 2023 hanno superato i 3,5 miliardi di euro con una crescita del 13,7% rispetto al 2022. In crescita del 9% anche le importazioni con 2,3 miliardi di euro. La bilancia commerciale continua in attivo con 1,2 miliardi di euro e una crescita del 23,5%.

I relatori di Samoter Day 2024

Sul versante delle vendite di macchine per costruzioni (movimento terra, stradali, per il calcestruzzo, sollevatori telescopici), il mercato italiano, dopo il record storico del 2022 con oltre 29mila unità, è diminuito nel 2023 del 3% e nel 2024, secondo le stime di Unacea e Cer, dovrebbe flettere ancora di 5 punti percentuali. Si tratta tuttavia di livelli di vendita molto importanti e quindi di diminuzioni fisiologiche.