Renault Trucks ancora in campo con WFP

2022-02-09T19:01:44+01:009 Febbraio 2022|Categorie: Notizie, Veicoli industriali e leggeri|Tag: |

Un impegno rinnovato per altri cinque anni quello di Renault Trucks con il World Food Programme (WFP). Il Costruttore francese continuerà, infatti, a fornire le proprie competenze all’agenzia delle Nazioni Unite, formando i propri team in particolare in Africa con l’obiettivo di rendere più facile la gestione e la manutenzione della flotta di veicoli, impegnati nel trasporto in tutto il mondo di cibo e beni di prima necessità alle persone che hanno bisogno di supporto.

5.000 veicoli e 900 camion, la flotta WFP in Africa assistita da Renault Trucks

Forte dell’esperienza maturata negli anni su terreni difficili, della professionalità dei propri dipendenti, delle attrezzature e strumentazioni di alta qualità, Renault Trucks ha iniziato a fornire il proprio impegno e contributo nel lontano 2012, offrendo ai dipendenti più esperti la possibilità di tenere corsi di formazione alle squadre del WFP sul campo e metterle nelle condizioni di raggiungere le comunità che necessitano di aiuto. .

Nell’ambito della nuova partnership, Renault Trucks sosterrà non solo i programmi di formazione rivolti alle squadre WFP, ai funzionari governativi, alle ONG, alle altre agenzie delle Nazioni Unite e ai trasportatori privati  (composti da moduli sulla meccanica dei camion per i tecnici e i responsabili delle officine; sulla gestione della flotta per i responsabili delle flotte di camion; sulla guida ecologica per gli autisti), ma proseguirà nel progetto itinerante costituito da due camion attrezzati, impiegati come unità mobili di formazione, e provvederà alla creazione di un centro di formazione tecnica permanente ad Accra, in Ghana, con due aule per le sessioni in presenza e l’accesso alle attrezzature informatiche per la formazione online. 

Protagonisti silenziosi, i dipendenti di Renault Trucks

Paul, Sylvain, Benoît e Ahmed sono tra i dipendenti di Renault Trucks che hanno deciso di abbandonare per un periodo la routine quotidiana per contribuire a fare la differenza, sperimentare una realtà diversa e fornire la propria esperienza a coloro che lavorano quotidianamente con i camion dell’agenzia delle Nazioni Unite.
Il personale Renault Trucks accoglie sempre con entusiasmo questo progetto di volontariato. Riflette il desiderio sincero da parte dei dipendenti di impegnarsi e contribuire al progetto della propria azienda verso un mondo più giusto. “Sono andato in Etiopia come parte di una squadra di due persone per formare meccanici e capi officina sul funzionamento dei nostri veicoli, per aiutarli a mantenere i camion sempre efficienti”, spiega Sylvain Thiercelin, responsabile del progetto di test dei veicoli. “Quello che rimarrà sempre con me di questa esperienza è la qualità delle relazioni umane, la condivisione e l’avventura. Siamo andati lì con una certa umiltà, chiedendoci cosa avremmo potuto insegnare loro, e alla fine, il solo fatto di essere lì ci ha aiutato enormemente. Siamo riusciti a rispondere a molte domande e abbiamo imparato altrettanto, se non di più, sul loro modo di vivere. È stata un’esperienza incredibile”. Il prossimo gruppo di formazione di Renault Trucks partirà per il Ghana a luglio.

“Annoverare Renault Trucks tra i nostri partner per i prossimi 5 anni per creare un centro di formazione tecnica in Africa occidentale è fondamentale per trasferire questa esperienza e formare non solo i dipendenti del WFP, ma anche una serie di altri attori del settore dei trasporti, per incidere positivamente sulla gestione dei trasporti nella regione”, ha dichiarato Jean-Francois Milhaud, responsabile dell’unità flotta globale del WFP.