Quanta Italia in Cina

2016-11-25T10:00:07+01:0025 Novembre 2016|Categorie: Notizie|Tag: , , , |

Numerosa la partecipazione delle società italiane alla nuova edizione del Padiglione Italia al bauma China in scena a Shanghai fino al 25 novembre. L’area italiana, organizzata da Unacea e Monacofiere, ospita 31 aziende su una superficie di oltre 500 metri quadrati.

Quanta Italia in Cina Unacea Padiglione Italia eventi bauma China 2016

Eccole nel dettaglio. A.M.A., Bianchi Casseforme, Cangini Benne, CLM, Cosben, Demac, Esti, Fluid-Press, G.F. Gordini, Generac Mobile Products, Hansa-Tmp, H.B.S. Valves and Hydraulic Components, Hi-Tech Solutions, Idromeccanica Bertolini, Indeco Ind, Indemar, Luen, M3 Metalmeccanica Moderna, Marzocchi Pompe, Metalgalante Carmix, Nem, Nordimpianti SYSTEM, Op, Safim, Sci Editrice, Simex, Spring, Stucchi, Transfluid, Veronafiere, Vis Hydraulics.

Per la cronaca, il mercato cinese di settore, nonostante la battuta di arresto del 2015, secondo le previsioni di Off-Highway Research, recupererà già quest’anno e dovrebbe ricominciare a crescere a ritmi più sostenuti nel 2017 con un +9 percento. Le esportazioni italiane di macchine e attrezzature per costruzioni verso la Repubblica Popolare Cinese nel 2015 hanno toccato quota 75 milioni, in crescita del 43 percento su base annua.