Prototipo elettrico Tesmec per la fibra ottica

A Bauma 2022 Tesmec presenta e-Sidecut, primo concept di trencher elettrico per interventi urbani.

Privo di emissioni, per la città

Si chiama e-Sidecut, è la versione prototipale con alimentazione full electric di un Sidecut sc4p, un trencher di piccole dimensioni per scavi di fibra ottica in ambito urbano, ed è stato lanciato da Tesmec in occasione del Bauma 2022.

e-Sidecut monta un power pack elettrico da 358Vdc che si ricarica in 12 ore (230V @ 16A) o 4 ore 3H (400V @ 32A). Il motore elettrico lavora ad una velocità operativa di 3000 rpm, ha una potenza continua di 42 kW@ 3000 rpm (60 kW @ 5000 rpm), raffreddamento ad acqua.

La nuova architettura modulare elettrica raddoppia l’efficienza da serbatoio a ruota rispetto alle macchine tradizionali basate su motori a combustione e riduce notevolmente l’impatto acustico. Il costo del lavoro con alimentazione elettrica è inferiore rispetto a quello con i combustibili fossili.

Questo prototipo di trencher green sviluppato da Tesmec si inserisce nel percorso di macchine full electric già avviato nell’ambito della tesatura interrata, ampliando la gamma di soluzioni a zero emissioni per cantieri urbani di posa cavi.

“Nel settore trencher questo è un primo passo verso la concezione di una gamma di trencher full electric per applicazioni urbane”, dichiara Marco Paredi, Trencher Business Unit Manager. “Si tratta di obiettivi delineati nel percorso di sostenibilità di Tesmec e in linea con la strategia ESG del Gruppo, che vede la prioritizzazione di un approccio green su tutte le linee di prodotto. Il Bauma, con la sua sensibilità al tema “the way to zero emissions” come obiettivo per la industria delle macchine da cantiere, è la piazza ideale dove presentare al mercato la nostra strategia e i risultati ottenuti”.