Per Hitachi, allestimento Leica

2022-02-18T12:31:06+01:0016 Febbraio 2022|Categorie: Componenti, Movimento terra, Notizie|

Un’importante novità per gli escavatori Hitachi Zaxis 7 da 10 a 50 t: da oggi potranno essere equipaggiati con il sistema per il controllo 2D e 3D Leica Geosystem, una tecnologia utile a ridurre i costi di esercizio e a consentire un completamento puntuale dell’opera, rispettando il capitolato, il budget proposto e in maniera sicura e sostenibile.

Leica Geosystem scelto da Hitachi Construction Machinery Europe (HCME) NV per gli escavatori Zaxis 7

Grazie alla collaborazione con il gruppo Hexagon, Hitachi Construction Machinery (Europe) ha deciso di allestire i suoi escavatori Zaxis 7 da 10 a 50 t con il sistema per il controllo 2D e 3D Leica Geosystem.

I dispositivi sono installati direttamente nello stabilimento di Hitachi ad Amsterdam, così da avere la macchina perfettamente calibrata e garantita grazie al collaudo e al montaggio professionale, secondo gli standard qualitativi del costruttore.

Inoltre, i clienti potranno scegliere tra più opzioni tramite il loro rivenditore autorizzato Hitachi e beneficeranno di un iter di acquisto e consegna semplificato, dato che il finanziamento dell’escavatore e della tecnologia di controllo macchina Leica Geosystems possono essere forniti di serie. Grazie a questa collaborazione, al momento della consegna i clienti potranno anche usufruire della formazione pratica offerta da Leica Geosystems. Le soluzioni Leica Geosystems sono progettate e collaudate per funzionare perfettamente con gli escavatori Hitachi, accrescendo il valore della loro vita utile se installate OEM.

Maggiore efficienza e facilità d’uso

La tecnologia Leica Geosystems per il controllo macchina applicata agli escavatori Hitachi, riduce i costi di esercizio e consente di completare l’opera puntualmente, secondo il capitolato, entro il budget proposto e in maniera sicura e sostenibile. Dalla semplice spianatura ai tagli ciechi e in profondità, la soluzione per controllo macchina fornisce agli operatori un sistema di uso intuitivo per eseguire rapidamente lo scavo a norma del progetto di riferimento, assicurando maggiore disponibilità operativa e soddisfazione per l’operatore.

Per gli escavatori Hitachi saranno disponibili le seguenti opzioni montate in fabbrica: controllo macchina 2D; modalità 2D con staffe e cablaggio per 3D predisposti, che consentono ai clienti la migrazione al 3D se necessario, e l’opzione stazione totale robotizzata 3D. Anche gli attacchi rotanti-inclinabili Hitachi installati in fabbrica potranno essere pienamente integrati nel sistema.

“Questo annuncio è un’ulteriore conferma della strategia di HCME che mira a implementare la digitalizzazione e offrire soluzioni specifiche ai suoi clienti” afferma Ryo Kurihara, responsabile di Solution Linkage a HCME. “Avvalendosi di una soluzione Leica Geosystems montata in fabbrica, gli operatori possono iniziare a lavorare immediatamente dopo la consegna della macchina. E i proprietari saranno tranquilli sapendo che il sistema di controllo macchina è stato installato e collaudato e pienamente supportato dal loro rivenditore Hitachi insieme ai tecnici specializzati del posto di Leica Geosystems”.

Magnus Thibblin, presidente di Leica Geosystems Machine Control, dichiara: “La collaborazione è fondamentale per la riuscita dei progetti di movimento terra. Riconosciamo l’importanza delle compartecipazioni e delle cooperazioni settoriali per fornire alle aziende le tecnologie facilmente accessibili più recenti. Siamo lieti di collaborare con Hitachi Construction Machinery (Europe) e proporre soluzioni di alto livello per il controllo macchina sugli Zaxis 7 consegnati direttamente dallo stabilimento”.

Ryo Kurihara aggiunge: “HCME è impaziente di offrire questa nuova possibilità ai suoi clienti, che farà risparmiare tempo e renderà i loro escavatori Hitachi ancora più efficienti e produttivi in cantiere. Offrendo soluzioni affidabili orientate al cliente intendiamo divenire il loro fornitore di prima scelta”.