Partnership vincente tra Doosan e Geax

Prosegue con aumentato vigore l’accordo tra Doosan e Geax per realizzare macchine compatte da trivellazione. Dopo Italia e Stati Uniti, sono in aumento i mercati di distribuzione di queste macchine speciali.

Due brand di qualità

Geax nasce nel 2006 su iniziativa dell’Ing. Adriano Pesaresi, che, dopo aver maturato una ventennale esperienza come progettista nel settore, ha voluto realizzare un nuovo progetto imprenditoriale per produrre macchine trivellatrici innovative, compatte e dalle altissime prestazioni, grazie al fatto di essere montate su escavatori.

Nel 2019, la difficoltà di approvvigionamento da parte dei fornitori abituali, ha spinto Geax a cercare un nuovo partner che fosse in grado di supportare l’azienda a livello globale.

La scelta di Geax è ricaduta su Doosan per la fornitura di escavatori da 6 a 24 tonnellate (DX63, DX140, DX180, DX210 e DX225), nelle tre motorizzazioni Tier III, Stage IV Epa e Stage V, così da poter essere commercializzati nel mercato italiano, americano e asiatico.

Gli escavatori vengono forniti da Doosan senza il braccio per poter essere trasformati da Geax in una macchina trivellatrice per pali da fondazione fino a 30 metri di profondità̀ e diametro fino a 1,5 metri. Il complesso allestimento da trivellazione, per i mezzi distribuiti in tutto il mondo, viene rigorosamente realizzato ex novo in Italia, nella sede Geax di Montefano. La macchina viene quindi completamente ricertificata e distribuita dall’azienda marchigiana nel mercato di riferimento. Ad oggi, la partnership tra Doosan e Geax è ormai consolidata.

L’utilizzo di escavatori Doosan come base alle funzioni di trivelle, ha il vantaggio di poter utilizzare motore, cabina, cingolature e impianto idraulico che garantiscono massima affidabilità, robustezza, altissime prestazioni e assicurano una qualità superiore in fatto di ergonomia, comfort e silenziosità. Inoltre Doosan riesce a garantire un servizio assistenza d’eccellenza e capillare, grazie alla sua rete globale di distribuzione in grado di intervenire per eventuali necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria, riparazioni e garanzia.

Questi mezzi da trivellazione compatti, oltre all’importante vantaggio di poter essere trasportati facilmente senza permessi speciali, consentono di lavorare dove le classiche trivelle e macchine per pali di grande diametro non riescono, ovvero in spazi ristretti, in presenza di pendenze, all’interno di fabbricati o nelle vicinanza di linee elettriche. Questi mezzi riscuotono molto successo soprattutto in grandi città come Los Angeles, Sidney o Seattle, dove ogni centimetro ha un costo importante, e risulta particolarmente redditizio poter eseguire lavori di costruzioni in spazi contenuti, evitando sprechi di tempo e risorse dovuti a macchine sovradimensionate.

I mercati di distribuzione delle macchina da trivellazione compatta Geax sono principalmente Italia e Stati Uniti, ma la richiesta è sempre più incalzante anche in Australia, Inghilterra, Francia, Germania, Medio ed Estremo Oriente. Ad oggi sono stati realizzati circa 80 mezzi di cui oltre 60 tra ordinati e consegnati in tutto il mondo.

La parola ai protagonisti

Alessandro Baldazzi, responsabile Commerciale Geax, afferma “Avevamo bisogno di un fornitore conosciuto in tutto il mondo, affidabile, che disponesse di un centro servizi su scala internazionale. Abbiamo realizzato un sondaggio con i nostri clienti per individuare il marchio preferito e Doosan è risultato la scelta migliore”.

Christian Randi, After Market Manager Doosan Infracore per il sud Europa, nonché responsabile dello sviluppo della partnership con Geax, afferma: “Le macchine Geax, su base Doosan, sono state presentate alla nostra rete distributiva, prima di tutto come una grande occasione di sviluppare sempre più la nostra presenza sul mercato internazionale e di affiancare la nostra immagine a quella di un’altra azienda affermata e leader mondiale”

“Inoltre questo sodalizio rappresenta un’importante opportunità di rendere disponibile la nostra eccellente rete di servizio assistenza in tutto il mondo. La prospettiva è di continuare ad essere un partner affidabile per Geax, arrivando a fornire l’80% delle macchine necessarie alla loro produzione annua, grazie anche al continuo supporto del nostro Service Manager, Antonino De Carlo, e di un nostro ingegnere coreano, fondamentali al fine di identificare, la migliore configurazione delle macchine”.

Marco Buratti, Direttore Commerciale Doosan Infracore per l’Europa sud-occidentale, aggiunge: “Il sodalizio con Geax risponde alla direzione strategica aziendale di rafforzare la nostra presenza nelle cosiddette applicazioni speciali, nicchie di mercato importanti che aiutano il processo di miglioramento continuo dell’affidabilità e durabilità delle nostre macchine, anche grazie al continuo scambio di informazioni e feedback con un’azienda qualificata e apprezzata sul mercato come Geax”.