Mercato sempre positivo. A confermarlo Michele Vitulano, nuovo presidente di UNACEA

2022-07-21T10:33:12+02:0021 Luglio 2022|Categorie: Movimento terra, Notizie, Stradali|Tag: , , |

In una breve conferenza stampa tenutasi martedì 19 luglio, UNACEA ha presentato i dati del mercato del secondo semestre 2022. A commentarli Michele Vitulano, nuovo presidente di UNACEA.

Michele Vitulano

Mercato in crescita, anche se con qualche rallentamento (inevitabile, ma non allarmante)

“Sebbene i risultati di mercato si mantengano positivi, il settore delle macchine e delle attrezzature per costruzioni attraversa un periodo complesso sul versante della produzione” ha commentato Michele Vitulano, presidente di Unacea. “Alle incertezze della pandemia e alle difficoltà sul versante logistico e dell’approvvigionamento, si aggiungono gli effetti della guerra in Ucraina, della crescente inflazione e, da ultima, la crisi di governo italiana. Rimango tuttavia ottimista per il futuro: le aziende italiane sono abituate a operare in contesti difficili e continueranno con la stessa caparbietà. D’altra parte gli investimenti pubblici in opere infrastrutturali decisi per il rilancio post- Covid, così come la maggior competitività dell’euro sui mercati internazionali, dovrebbero assicurare la tenuta del settore e, più in generale, di tutte le attività di costruzione”.

Con queste considerazioni Vitulano ha accompagnato i dati del mercato delle macchine da costruzioni. Potete scaricare il documento riassuntivo qui, ma andiamo intanto a dare i principali dati registrati nei primi sei mesi del 2022:

11.468 macchine per costruzioni vendute, di cui 11.084 nel movimento terra (che segna + 25% rispetto a quanto rilevato nel primo semestre del 2021) e 384 le macchine stradali (+6%). 

Questi numeri segnano un rallentamento della crescita rispetto a quanto registrato nello stesso periodo del 2021, ma è indubbio che la ripresa appena terminato il lockdown con un +43% era un’impennata legata alla ripartenza di tutte le attività, non una crescita che potesse essere considerata “normale”. Da qui, più che parlare di un rallentamento, è ragionevole considerare i numeri registrati nel 2022 coerenti con la ripresa economica globale e in linea con le diverse difficoltà accennate da Vitulano che andranno a erodere ulteriormente tali numeri, senza però renderli negativi.

La nuova guida di UNACEA

Come detto, Michele Vitulano (Indeco) è il nuovo presidente di Unacea. Al suo fianco, il nuovo Consiglio Direttivo, composto da:

UNACEA ed Ecomondo, continua il sodalizio

Confermata anche la collaborazione tra Unacea ed Ecomondo,  che si svolgerà a Rimini dall’8 all’11 novembre prossimi. Unacea, membro del comitato tecnico scientifico della manifestazione, sarà presente con un proprio stand istituzionale oltre che con le aziende associate dei settori della movimentazione, trattamento e riciclo di materiali che esporranno nei padiglioni dedicati.