Massenza senza limiti

2022-07-27T10:59:18+02:0031 Luglio 2022|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , , , , , , , |

In Niger ed Etiopia, le perforatrici Massenza affrontano con successo alte temperature ed elevate profondità.

Alla ricerca di pozzi d’acqua

In Niger e in Etiopia, Massenza sta eseguendo dei lavori di perforazione per pozzi d’acqua profondi. Il primo cantiere riguarda il Niger, dove le ricerche idriche si stanno svolgendo utilizzando una MI50, perforatrice ad elevate prestazioni in grado di arrivare fino a 1300 metri di profondità con circolazione diretta dei fluidi e con una capacità di tiro di 50 tonnellate.

Le caratteristiche tecniche rendono la perforatrice MI50 altamente performante senza comprometterne la versatilità, grazie alla possibilità di utilizzare vari sistemi di perforazione: circolazione diretta a fango o aria e la circolazione inversa per grandi diametri. La MI50 può essere montata su autocarro o semi-trailer e permette di manovrare aste fino a 9 metri e casing fino a 14,5 m.

Il sito di perforazione in Etiopia vede al centro delle attività la MI28, compatta, affidabile e versatile, a tutti gli effetti la perforatrice più rappresentativa della gamma di produzione Massenza. Infatti la MI28 è stata progettata per ottenere performance altissime, mantenendo dimensioni e pesi molto più contenuti rispetto alle altre perforatrici della stessa taglia.

Grazie a queste specificità, la perforatrice MI28 può raggiungere circa 700 metri di profondità. In abbinamento al compressore e alla pompa fango che possono essere montati a bordo, la MI28 è capace di eseguire perforazioni con facilità anche in condizioni difficoltose.

Parola d’ordine, massima sicurezza. Entrambe le perforatrici MI50 e MI28 possono essere dotate di sistemi automatici di caricamento delle aste. L’allestimento della MI28 può essere effettuato sia su camion che su semitrailer per rispondere alle esigenze di ciascun cliente.