Magni TH | Vince la doppia coppia!

2024-04-24T11:24:38+02:0024 Aprile 2024|Categorie: Eventi, Notizie, Sollevamento|

Magni TH sceglie Intermat 2024 per presentare in anteprima i nuovi sollevatori telescopici TH 3.6 e RTH 6.31 EC, insieme ad accessori interessanti e innovativi.

Alte prestazioni in dimensioni compatte

Dimensioni ridotte e prestazioni elevate. Questo il mix garantito dal nuovo sollevatore telescopico fisso TH 3.6 presentato oggi da Magni TH a Intermat 2024. Con 3 ton di capacità e 5,8 m di altezza operativa è il sollevatore telescopico fisso più compatto della gamma TH, destinato al settore edile, logistico e nel breve anche all’agricolo.

Riesce a portare il pieno carico a un’altezza di 5,4 m, 2.500 kg alla massima altezza e 1.100 kg ad oltre 3 m di sbraccio orizzontale, e grazie al suo design ribassato è ideale in spazi ristretti, pur mantenendo una luce libera dal suolo ottimale per i terreni accidentati. È dotato di motore Deutz Stage V da 55 kW (75 hp), raggiunge i 35 km/h, e le 4 ruote motrici e sterzanti, supportate da una trasmissione idrostatica, assicurano invece massima stabilità e manovrabilità con sterzata frontale, concentrica e a granchio.

Con il lancio del TH 3.6 Magni presenta la nuova cabina compatta che eredita dalla precedente della gamma TH la stessa filosofia di sviluppo, a cui si aggiunge un nuovo cruscotto che ottimizza l’esperienza utente grazie al posizionamento ergonomico dei comandi principali. Consultabile tramite lo schermo touch da 7 pollici, il software di bordo MCTS (Magni Combi Touch System) fornisce il completo controllo della macchina tramite navigazione ad icone.

Rispetto ai modelli concorrenti disponibili sul mercato dotati del più comune sistema di celle di carico, il TH 3.6 è l’unico equipaggiato con un meccanismo antiribaltamento più sofisticato e preciso per massimizzare le prestazioni e la sicurezza in linea con tutta la gamma TH. Si tratta del LMI (Load Moment Indicator), che monitora in maniera costante i movimenti del mezzo per evitare ogni tipo di sovraccarico.

RTH 6.31 EC: confortevole ed efficiente

Magni lancia tre modelli derivanti dai rotativi più venduti sul mercato, RTH 6.22, 6.26 e 6.31, dotati di cabina elevabile, pensata per ottimizzare il lavoro dove è richiesta una visibilità maggiore e per garantire il massimo confort offrendo all’operatore una posizione ergonomica, soprattutto quando si manovrano carichi delicati o si utilizzano accessori specializzati.

La migliore visibilità significa movimenti sicuri ed efficaci anche nelle operazioni più complesse. Grazie al supporto mobile idraulico può infatti elevarsi fino a 1,5 metri e inclinarsi tra 0° e +16°, per un controllo ottimale in situazioni che richiedono la massima precisione nell’esecuzione dei movimenti.

Accessori al top!

Magni presenta alla fiera parigina anche due nuovi accessori per le gamme RTH e TH: il manipolatore 3D-Film e le forche rotanti basculanti 5T. Pensato per l’industria cinematografica, il manipolatore 3D-Film è dotato di una superficie predisposta per sorreggere attrezzature quali, ad esempio, pannelli LED o diffusori di luce utilizzati durante le riprese in studio o all’esterno. Con una capacità di 2,5 ton e una rotazione a 360° continua, assicura il massimo della manovrabilità e versatilità.

Le forche rotanti basculanti sono state invece progettate per movimentare materiali ingombranti in spazi ristretti. A differenza delle forche standard permettono la rotazione e il brandeggio in modo da ottimizzare il movimento del peso nelle fasi di carico e scarico. Offrono una capacità frontale di sollevamento fino a 5 ton, una capacità di carico ruotato fino a 2,5 ton, una rotazione a 360° continua e un’inclinazione positiva fino a 70°.