Ma quanto è versatile l’Hardox di SSAB?

Siamo abituati a vederlo dare forma a componenti e strutture per impieghi da vero “duro” come benne, cassoni, cesoie, pinze demolitrici. La stessa SSAB, alcuni anni fa, lo ha definito “la bestia”, ovviamente a sottolinearne la “feroce resistenza” a qualunque usura. Ma immaginare l’Hardox quale
acciaio strutturale per le betoniere… ebbene no, lo ammettiamo, non ci avevamo pensato. Anche se ben sappiamo a quale elevatissimo livello di usura per abrasione siano soggetti gli elementi interni delle vasche delle betoniere. Ma poco male. SSAB ci ha pensato e due anni fa ha iniziato una collaborazione con Hyundai Motor per la progettazione e realizzazione di betoniere. Ed è stato subito un successo. Perché?
Ma quanto è versatile lHardox di SSAB? SSAB Hyundai Hardox autobetoniere autobetoniera acciaio altoresistenziale acciai speciali acciai altoresistenziali

Semplice, per i clienti i costi sul lungo periodo si sono ridotti poiché la durata utile della betoniera è quanto meno raddoppiata. “Da quando abbiamo iniziato a usare tamburi in Hardox, le vendite sono aumentate considerevolmente” ha dichiarato Byung-cheol Kang, Sales Manager di Hyundai Motor in Corea del Sud.

Ma quanto è versatile lHardox di SSAB? SSAB Hyundai Hardox autobetoniere autobetoniera acciaio altoresistenziale acciai speciali acciai altoresistenziali

Ovviamente l’Hardox è impiegato, oltre che per i tamburi, anche per la realizzazione di tramogge e scivoli, tutte componenti soggette alla forte abrasione data dal contatto con il calcestruzzo.

Per i veicoli industriali (e per quelli da cantiere a maggior ragione) è fondamentale garantire la massima durata possibile e, al tempo stesso, assicurare efficienza e produttività. Per questo Hyundai non si è accontentata di utilizzare i materiali della migliore qualità, ma ha studiato anche il design con la massima cura. Joo-suk Shim è un ingegnere progettista del team di progettazione di veicoli speciali per Hyundai Motor. Da quando usa l’acciaio Hardox per la progettazione delle betoniere ha avuto modo di testare in prima persona la collaborazione che SSAB offre a tutti gli OEMs clienti (e potenziali tali). All’inizio, infatti, l’adozione dell’acciaio Hardox non è stata indolore per Hyundai.

Ma quanto è versatile lHardox di SSAB? SSAB Hyundai Hardox autobetoniere autobetoniera acciaio altoresistenziale acciai speciali acciai altoresistenziali

“L’acciaio Hardox era più duro da lavorare perché è molto resistente e meno deformabile dell’acciaio convenzionale. SSAB si è dimostrata estremamente disponibile, dapprima rivedendo il design delle lame dei tamburi in Hardox, quindi esaminando la velocità di scarico e la potenza di miscelazione del calcestruzzo. Ci sono stati forniti dati importanti che abbiamo potuto integrare nella progettazione,” ha dichiarato Joo-suk Shim. “L’aspetto più difficile è stato conformare l’acciaio Hardox per adattarlo agli stampi delle lame. SSAB ci ha aiutati a superare questo ostacolo. Un altro problema riguardava la saldatura delle lamiere di acciaio in linee diritte, perciò Hyundai ha modificato leggermente il tamburo adottando una struttura a spirale. Il passaggio all’acciaio Hardox è stato motivato principalmente dalle esigenze dei clienti. Il mercato sapeva cosa voleva, e lo ha richiesto”.
Ma quanto è versatile lHardox di SSAB? SSAB Hyundai Hardox autobetoniere autobetoniera acciaio altoresistenziale acciai speciali acciai altoresistenziali

Il logo Hardox In My Body sulle betoniere le rende ancora più ricercate. La tracciabilità del logo grazie al codice identificativo univoco è un’ulteriore garanzia di autenticità dell’acciaio Hardox utilizzato.
Ma quanto è versatile lHardox di SSAB? SSAB Hyundai Hardox autobetoniere autobetoniera acciaio altoresistenziale acciai speciali acciai altoresistenziali

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: mc@macchinecantieri.com