L’elettrico Case per il mercato europeo

A Miami Beach, in Florida, all’interno dell’ampliamento di gamma dei suoi miniescavatori, Case presenta l’elettrico CX15 EV. Compatto, prestazioni fluide ed emissioni ridotte: ottime le prospettive per l’Europa.

CX15 EV: l’importante passo di Case verso l’elettrificazione

Il 22 febbraio 2022 si è tenuto a Miami Beach, in Florida, il CNH Industrial Capital Markets Day. Durante l’evento, CASE Construction Equipment ha mostrato la sua gamma ampliata di miniescavatori, includendo il CX15 EV, mini escavatore elettrico con progetti per il mercato europeo nel 2023.

Il CASE CX15 EV è un mini escavatore da 1,3t alimentato da un motore elettrico da 16 kW. È dotato di cingoli retrattili che portano la larghezza della macchina a circa 790mm per passare attraverso le porte e lavorare in spazi ristretti. Può anche lavorare molto vicino a strutture e ostacoli con un raggio di rotazione minimo. La batteria agli ioni di litio da 21,5 kWh viene caricata dal caricatore di bordo da 110V/220V o tramite un caricabatterie rapido esterno che può caricare la macchina molto velocemente, in genere entro 90 minuti. A seconda del tipo di lavoro, il CASE CX15 EV fornisce abbastanza potenza per un’intera giornata lavorativa di otto ore. Un sistema idraulico con rilevamento del carico offre prestazioni fluide e potenti che permettono all’operatore di adattare la macchina a ogni compito.

“Dalle emissioni ridotte alla riduzione del rumore e ai minori costi di carburante e manutenzione nel corso della vita della macchina, il CASE CX15 EV sarà un’aggiunta potente, efficiente e sostenibile alla nostra linea di miniescavatori” afferma Egidio Galano, responsabile del Product Management Europa di CASE. “Questa macchina è il prossimo passo del nostro viaggio verso l’elettrificazione, e siamo impegnati a portare al settore un portafoglio complementare di attrezzature diesel ed elettriche per soddisfare le esigenze della più ampia gamma di applicazioni e operazioni”.