Le soluzioni a zero emissioni di Wacker Neuson

A Barcellona è stato messo in campo l’intero portafoglio a zero emissioni di Wacker Neuson.

Il cantiere del futuro

Zero emissioni e zero rumore. Questo il risultato delle soluzioni Wacker Neuson adottate nel centro di Barcellona. Ma partiamo dall’inizio. La società spagnola Homs Rentals, che noleggia macchine edili, ha fornito all’impresa edile Sorigué i prodotti a zero emission di Wacker Neuson.

“Si tratta di uno dei primi progetti di costruzione in Spagna in cui vengono utilizzate esclusivamente macchine a zero emissioni. Le macchine vengono utilizzate lungo l’intero processo, dalla demolizione allo scavo, al riempimento e alla compattazione”, spiega Marc Homs, direttore finanziario di Homs Rentals. “Siamo sempre desiderosi di fare un passo avanti ed essere all’avanguardia nel settore, e questo è possibile solo con un partner forte e impegnato come Wacker Neuson.”

Una Charging Box di Wacker Neuson è stata utilizzata in cantiere a scopo di prova. Questa stazione di ricarica mobile consente la facile ricarica delle batterie di tutte le macchine elettriche durante la notte o durante le pause di lavoro. Così, il cantiere è completamente indipendente dalla rete elettrica e stabilisce nuovi standard per cantieri a zero emissioni.

Wacker Neuson ha messo a disposizione la sua assistenza in anticipo per l’intera pianificazione del processo: dalla scelta delle macchine e delle attrezzature idonee, dei relativi accessori e delle batterie, alla consulenza sul fabbisogno di elettricità e sul carico allacciato, al miglior utilizzo possibile della Charging Box e alla gestione delle ricariche intermedie.

“Oltre alle macchine a zero emissioni, siamo in grado di fornire ai nostri clienti anche l’energia di cui hanno bisogno con la Charging Box”, afferma Alberto Villanueva, Service Manager presso Wacker Neuson Spagna. “La Charging Box può essere utilizzata per il caricamento delle batterie, e non solo per le attrezzature di compattamento più piccole, ma anche per escavatori o dumper”.

Lavori a zero emissioni: dalla demolizione al riempimento

In primo luogo, è stato utilizzato l’escavatore elettrico Zero Tail EZ17e: la pavimentazione e la sottostante copertura in calcestruzzo sono state smantellate con il martello idraulico, e successivamente il materiale è stato rimosso. La tecnologia agli ioni di litio di alta qualità consente alla macchina di soddisfare gli elevati requisiti di potenza, durata e robustezza.

Per il trasporto del materiale si è fatto uso della collaudata pala gommata Wacker Neuson WL20e e del dumper gommato DW15e. Finalizzati i lavori sulle tubazioni idriche, il terreno è stato compattato con due costipatori a batteria AS50e e la piastra vibrante APS1340e.

Tutte le apparecchiature di compattamento di Wacker Neuson funzionano con la stessa batteria modulare agli ioni di litio. Questo accumulatore è stato appositamente progettato per lavori edili difficili e fornisce l’energia sufficiente per tutto il lavoro che una macchina di compattazione deve svolgere in una giornata lavorativa media.