Le frese di Epiroc

Epiroc mette a disposizione del mercato una impressionante (per profondità e tipologie) gamma di frese.

La gamma

Le frese trasversali presentano ben 16 modelli senza rotazione idraulica, che possono essere installate su escavatori da 0,6 a 125 t; mentre le frese con rotazione idraulica a 360 gradi
propongono 10 modelli
per escavatori da 1 a 70 t. A queste si uniscono i nove modelli longitudinali, pensati per macchine portanti da 3 a 30 t.

Questa profondità di gamma permette a Epiroc di coprire un grande spettro di applicazioni : dal lavoro urbano come demolizioni e ristrutturazioni alle cave, dalle gallerie ai lavori
subacquei, dalle trincee ai pali di fondazione.

Le soluzioni Epiroc

Nelle frese proposte da Epiroc il motore è separato rispetto al tamburo. Questa soluzione conferisce alla macchina una maggiore robustezza in quanto all’interno del tamburo trovano spazio cuscinetti più robusti e tutta la struttura in generale è più solida. Inoltre il motore, essendo isolato dal meccanismo in cui avviene la fresatura, subisce minori vibrazioni ed è più protetto.

Ma non è tutto: i motori sono ampiamente configurabili al fine di adeguarsi alla perfezione alle portate d’olio dell’escavatore e al tipo di applicazione cui è chiamata a operare la fresa.

Tra le altre caratteristiche delle frese Epiroc sono da sottolineare l’alloggiamento in Hardox, che assicura la più elevata resistenza all’usura; il sistema di fissaggio Quick Snap per una veloce e
semplice sostituzione dei denti
; e i manicotti portadenti sostituibili con estrema facilità.

2020-05-04T09:59:47+02:005 Maggio 2020|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: |