Laterlite amica dell’ambiente

2022-10-03T10:59:28+02:003 Ottobre 2022|Categorie: Materiali edili & Impiantistica, Notizie|Tag: |

La linea Ecopiù Gras Calce di Laterlite rispetta i criteri CAM e riduce l’impatto ambientale.

Prestazioni tecniche ma anche sostenibilità

I Criteri Ambientali Minimi (CAM) sono i requisiti ambientali ed ecologici definiti dal Ministero dell’Ambiente per l’individuazione delle soluzioni progettuali, dei prodotti o dei servizi migliori nell’ottica del risparmio globale delle risorse naturali.

In Italia, in particolare, vige per le stazioni appaltanti l’obbligo di adozione dei CAM come previsto dall’art. 34 recante “Criteri di sostenibilità energetica e ambientale” del D.Lgs. 50/2016 “Codice degli Appalti” (modificato dal D.Lgs 56/2017).

Per un’edilizia attenta alle istanze della sostenibilità, Laterlite propone la linea Ecopiù Gras Calce, una gamma appositamente studiata per offrire ai progettisti soluzioni idonee per tutte le casistiche in cui sia previsto il rispetto dei criteri CAM e più in generale una riduzione dell’impatto ambientale.

La gamma Ecopiù è idonea a molteplici applicazioni e situazioni operative, e unisce alle elevate caratteristiche tecniche e prestazioni in opera una spiccata versatilità e facilità di gestione in cantiere.

La linea è composta dal calcestruzzo strutturale Betonpiù, dalla malta bastarda Maltapiù e dal massetto Sabbiacementopiù, che impiegano, a seconda del prodotto, inerti di riciclo certificati e marcati CE.

Betonpiù

Betonpiù è un calcestruzzo predosato per impieghi strutturali composto da aggregato siliceo in granulometria 0/10 mm, inerte di riciclo presente in misura superiore al 5% (valore minimo indicato dai CAM), legante cementizio e additivi.

Caratterizzato da una massa volumica di 2.300 kg/m^3, una resistenza a compressione Rck a 28 giorni di 30 MPa (300 kg/cm^2) e un modulo elastico di 33.000 Mpa, la sua particolare formulazione e l’ottima lavorabilità lo rendono idoneo ad applicazioni quali l’esecuzione di getti strutturali come travi, pilastri, fondazioni, muri, solette collaboranti (solai, interventi di ristrutturazione), manufatti faccia a vista come scale, cordoli stradali, fioriere, e pavimenti e marciapiedi in calcestruzzo.

Maltapiù

Maltapiù è una malta bastarda ecosostenibile predosata, per muratura e intonaco, composta da aggregato siliceo in granulometria 0/2 mm, inerte di riciclo, legante cementizio e additivi.

Veloce da applicare e di elevata lavorabilità, con una massa volumica di 1.800 kg/m^3 e una resistenza a compressione a 28 giorni in Classe M5, Maltapiù si presta a un ampio spettro di utilizzi semplicemente variando il dosaggio dell’acqua di impasto; fra questi, la realizzazione di intonaci esterni e interni, come malta da muratura anche in zona sismica, come rinzaffo e intonaco su controtelai a scomparsa e per il fissaggio di condotti elettrici e idraulici sia a pavimento che a parete.

Sabbiacementopiù

Sabbiacementopiù, un massetto predosato ecosostenibile a medio/rapida asciugatura composto da aggregato siliceo in granulometria 0/4 mm, inerte di riciclo, legante cementizio e additivi. Resistente anche in bassi spessori, pulito nell’impiego e idoneo a ogni tipo di pavimentazione anche in legno, Sabbiacementopiù si caratterizza per una massa volumica di 2.000 kg/m^3, una resistenza a compressione a 28 giorni di 16 MPa (160 kg/cm^2) e una resistenza a flessione di 5 MPa (50 kg/cm^2).

Sabbiacementopiù è utilizzabile per la realizzazione di massetti per interni ed esterni, massetti per pendenze di coperture piane e inclinate, massetti su sistemi di riscaldamento a pavimento e per la posa fresco su fresco della ceramica, massetti galleggianti su sistemi di isolamento acustico al calpestio.

Laterlite mette ora a disposizione degli operatori con la linea Ecopiù Gras Calce ulteriori soluzioni per operare nei contesti dei lavori pubblici che richiedono prodotti rispondenti ai requisiti CAM.