La storia ritorna in edizioni cartacee

Camion & Bus Storici, la nuova rivista on-line italiana dedicata alla storia dei veicoli da lavoro e del trasporto professionale di persone e merci, debutta al primo raduno di camion storici del 2020.

Pubblicato on line con cadenza bimestrale in fascicoli di 96 pagine più 4 di copertina, tratta di tutti i veicoli per trasporto professionale italiani ed esteri che hanno solcato le strade italiane, dalle origini del motore alla fine dello scorso millennio.

Le immagini d’archivio il più possibile inedite affiancano i servizi su veicoli ritrovati o restaurati.

Camion, autobus, filobus, motocarri, veicoli commerciali, rimorchi, macchine agricole e movimento terra, veicoli militari trovano nelle pagine della nuova rivista uno spazio che finora non avevano avuto.

Articoli monografici ed excursus storici raccontano le storie della loro tecnica, del loro stile, delle idee da cui sono nati, delle flotte che li hanno utilizzati, dei luoghi dove sono stati concepiti e dove hanno lavorato, delle idee che hanno ispirato nel mondo dell’arte e della cultura.

Un importante spazio è dedicato all’attualità con notizie su tutti i club del settore attivi in Italia e agli eventi; diverse rubriche aiutano gli appassionati nella gestione e nel restauro delle loro macchine.

Camion & Bus Storici nasce dalla Fondazione Negri, il maggiore archivio fotografico italiano dedicato alla storia dell’automotive e dei sistemi di trasporto. È diretta da Massimo Condolo, storico e giornalista, e annovera selezionati collaboratori fra storiografi e professionisti del settore.

È disponibile in copia singola o in abbonamento, con codici che consentono l’accesso permanente al pdf sfogliabile. La copia singola è proposta a 5,20 €, l’abbonamento annuale (sei numeri, in uscita il primo giorno dei mesi dispari – il primo a luglio 2020) a 26,50 €.

Camion & Bus Storici sarà presente direttamente o con i propri inviati alle principali manifestazioni italiane; è stata lanciata domenica 28 giugno a Burolo d’Ivrea (TO) in occasione del raduno Motori e sapori ai piedi della Serra, organizzato dal club di veicoli d’epoca 4 Assi Più, il primo evento del settore di quest’anno.

Fondazione Negri

La Fondazione Negri Onlus è stata costituita nel 1993 a Brescia per salvaguardare, valorizzare e promuovere il patrimonio fotografico creato in oltre 120 anni di attività da quattro generazioni di fotografi: Giovanni, Umberto, Costantino e Mauro Negri. Le circa quattrocentomila immagini storiche custodite sono in parte scansionate, catalogate e accessibili attraverso un database consultabile anche per via telematica. Lo statuto della fondazione prevede fra l’altro interventi di supporto e consulenza a favore di patrimoni archivistici di enti pubblici, aziende e privati cittadini per evitare dispersione e degrado dei fondi, e opportunità di consultazione offerte a chiunque sia interessato alla storia della società, del costume e dell’industria. Ha pubblicato sessanta monografie storiche sul territorio, l’industria e la storia dell’automobile.

2020-06-30T15:37:07+02:0030 Giugno 2020|Categorie: Notizie|Tag: , |