La nuova perforatrice MR-C 95 di Marini Quarries Group

La nuova MR-C 95 è una perforatrice per micropali (e non solo) in grado di operare a 360 gradi.

Flessibilità allo stato puro

In estrema sintesi, la MR-C 95 è una perforatrice cingolata con centrale integrata da 140/154 HP pensata, progettata e realizzata per l’esecuzione di micropali, ancoraggi e consolidamenti con aste autoperforanti. La macchina <strong>è in grado di operare tutti i sistemi di perforazione a rotazione e rotopercussione, martelli fondo foro e attrezzature per il carotaggio.</strong> Inoltre è completamente radiocomandata.

Il progetto

“La MR-C 95 è nata dall’esigenza di un cliente statunitense che richiedeva le dimensioni e la forza, sia di estrazione che di coppia, di una macchina da micropali, ma con la flessibilità della rotazione a 360 gradi sul carro, con la capacità di lavorare parallelamente alla strada pur mantenendo tutti gli ingombri molto contenuti”.

Luca Zaninetti, General Sales Coordinator per Marini Quarries Group

In linea con la più recente produzione di Marini QG, anche la nuova MR-C 95 è dotata di un computer di bordo che monitora tutte le funzioni della macchina. Quest’ultimo si associa anche a un timer per ogni funzione principale della macchina, che permette di capire quanto tempo ha lavorato ogni singolo componente: dalla rotary al motore di avanzamento del mast.

Il motore

Infine una chicca a livello motoristico: la nuova MR-C 95 è offerta, a scelta del cliente, con un’unità Deutz da 115 kW, o John Deere da 104 kW.

2020-05-06T09:17:33+02:007 Maggio 2020|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , |