La nuova ibrida Genie

2023-08-21T11:15:59+02:003 Aprile 2019|Categorie: Notizie, Sollevamento|Tag: , , |

La nuova piattaforma a braccio ibrida articolata Genie Z-45 FE in
esposizione al Bauma, stand Terex FM.711.

Progettata utilizzando la stessa tecnologia ibrida della sorella
maggiore Genie Z-60 FE, la nuova piattaforma Z-45 FE offre una altezza
di lavoro di 15,92 m, uno sbraccio orizzontale di 6,94 m, un’altezza di
scavalcamento di 7,50 m e una portata di 300 kg.

“Nella nostra estesa gamma di prodotti”, afferma Zach Gilmor,
Responsabile di Prodotto Genie, Terex AWP, EMEAR, “il range dei 16 m è
quello in cui la domanda è la più alta. Oggi, la nuova piattaforma a
braccio ibrida Genie Z-45 FE offre la combinazione finale di
un’alimentazione ibrida rispettosa dell’ambiente, le stesse eccezionali
performance fuoristrada di un modello diesel, con la popolare altezza di
lavoro che i nostri clienti e i loro utilizzatori finali cercano.
Ponendo attenzione alla produttività, la nuova piattaforma a braccio
ibrida Genie Z-45 FE in particolare, offre una capacità massima di
sollevamento non limitata di 300 kg, consentendo agli operatori di
portare il 30% di più materiali sulla piattaforma rispetto ad altre
macchine ibride in questo raggio d’altezza”.

Nella modalità “tutto elettrico” la Z-45 FE consente di lavorare per un
intero turno di lavoro con una singola carica della batteria. Nella
modalità “ibrida” garantisce oltre una settimana di lavoro con una
singola tanica di carburante. La nuova Genie Z-45 FE offre anche i
benefici di un sistema di assale oscillante sempre attivo e di un jib
articolato di 1,52 m con una rotazione verticale di 135 gradi.

Ideale per il noleggio, il nuovo modello è costruito a Umbertide, in
Italia, e sarà disponibile all’inizio del 2020.

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni
sugli articoli pubblicati vanno inviate a:mc@macchinecantieri.com
<mailto:mc@macchinecantieri.com>