La nuova HPM80

Presentata al Conexpo la nuova HPM80: una perforatrice
progettata e costruita dai tecnici HPM secondo precise richieste per una
macchina in grado di combinare prestazioni e dimensioni ridotte.

Attualmente montata su base CAT 313FL e in futuro allestita su CAT 313
Next Generation, con un peso di 20 t e una larghezza di 2.500
mm, la nuova HPM80 è la soluzione ideale per chi necessita di una
perforatrice facilmente trasportabile e con elevate
performance.
La coppia massima effettiva è di 87 kNm, mentre
l’argano principale è posizionato sotto il mast, utilizza una fune
anti-giro da 22 mm e assicura una forza di tiro di 120 kNm.

La profondità massima raggiungibile è di 23 m con un pacco aste a 6
elementi di tipo interlocking. In classico stile HPM, la stessa macchina
può essere inoltre facilmente convertita in versione bassa in poche ore.

Inoltre, come accade su tutte le perforatrici HPM, anche in questo caso
è presente il sistema di marce brevettato dalla società marchigiana:
l’operatore ha a disposizione 10 velocità in fase di lavoro e 10 marce
in fase di scarico dell’utensile.

2020-04-20T14:59:22+02:0024 Aprile 2020|Categorie: Notizie, We are Drilling & Foundations|Tag: , , |