La leggenda si rinnova: Volvo Trucks cala l’asso da 32 t

Con il nuovo Volvo FMX arriva la novità più pesante nella gamma di telai Volvo: un tandem da 38 tonnellate che consente combinazioni di peso (MTC) fino a 150 tonnellate.

Inoltre, le sospensioni pneumatiche anteriori sono state aggiornate per accettare carichi sull’asse fino a 10 tonnellate o 20 tonnellate per gli assi anteriori doppi.

I veicoli con asse trainato sterzante o pusher presentano ora angoli di sterzata più ampi, per una migliore manovrabilità e una minore usura degli pneumatici. Il risultato di tutti questi miglioramenti è una maggiore produttività ed efficienza nei costi per le attività di trasporto nella cantieristica. 

Con carichi sugli assi anteriori fino a 20 tonnellate e un tandem da 38 tonnellate, il nuovo Volvo FMX è fatto per le condizioni più difficili e i lavori più impegnativi.

I motori dell’FMX

Poiché non sarà un’unica fonte di energia a risolvere i problemi relativi ai cambiamenti climatici e poiché diversi segmenti e incarichi richiederanno una serie di soluzioni differenti, nel prossimo futuro nella gamma Volvo Trucks continueranno a coesistere più tipi di catene cinematiche.

Confermati quindi i propulsori diesel per i nuovi FMX che saranno ovviamente lo stato dell’arte in termini di rendimento (massimo) ed emissioni (minime).

Si potrà scegliere tra 4 unità da 11 litri di cubatura, con potenze comprese tra i 330 hp @ 1.700-1.800 rpm e i 460 hp @  1.700-1.800 rpm per coppie tra i 1.600 Nm @ 950-1.400 rpm e 2.200 Nm @ 1.050-1.400 rpm.

Oppure tra altrettanti propulsori da 13 litri: in questo caso la potenza sarà tra i 420 hp @ 1.400-1.800 rpm e i 540 hp @ 1.460-1.800 rpm mentre le coppie varieranno tra i 2.100 Nm @ 860-1.400 rpm e i 2.600 Nm @ 1.000-1.460 rpm. 

Leggi di più sulla New Gen dei veicoli Volvo Trucks in questi post:

 

2020-07-03T12:06:34+02:0015 Maggio 2020|Categorie: Notizie, Veicoli industriali e leggeri|Tag: , , , , |