IVECO: Madrid è d’Oro

Lo stabilimento IVECO di Madrid è il primo tra i 64 impianti CNH Industrial in tutto il mondo ad aggiudicarsi l’Oro nell’ambito del programma World Class Manufacturing (WCM).

L’impegno IVECO in Spagna è enorme e dà grandi frutti. Se lo stabilimento di Madrid ha raggiunto il massimo livello, anche la seconda unità produttiva IVECO in Spagna, a Valladolid, è uno dei migliori tra i 64 impianti di CNH Industrial nel mondo, a un solo punto di distanza dal livello Oro. Ma vediamo nei dettagli cos’è l’Oro WCM.

Il programma World Class Manufacturing (WCM) è uno degli standard più rigorosi a livello mondiale nel settore della produzione per la gestione integrata di stabilimenti produttivi e processi.
Lo stabilimento di Madrid ha raggiunto i migliori risultati nella sua storia in questo audit WCM grazie ai miglioramenti introdotti nel corso degli anni, che hanno permesso un costante aumento di sicurezza e di qualità nei processi di produzione e nei prodotti e un livello di servizio del 100%.

IVECO: Madrid è dOro World Class Manufacturing WCM stabilimento Iveco Madrid Iveco Trakker Iveco Stralis XP Iveco Stralis NP Iveco CNH Industrial

Dal 2012, anno in cui IVECO ha deciso di concentrare tutte le attività di produzione della gamma pesante in Spagna, l’azienda ha investito 500 milioni di euro negli stabilimenti di Madrid e Valladolid.

I miglioramenti in termini ecologici si sono tradotti in una riduzione del 53% delle emissioni CO2 per veicolo prodotto e il riciclaggio del 99% dei rifiuti dell’impianto. La maggior parte di questi miglioramenti sono stati resi possibili grazie al coinvolgimento dei dipendenti attraverso un programma dedicato ai suggerimenti.

Lo stabilimento di IVECO di Madrid ospita le linee di produzione e il centro di Ricerca e Sviluppo per la gamma pesante: il Nuovo Stralis XP in versione diesel, lo Stralis NP, in versione CNG e LNG, e il Trakker. La flessibilità e la complessità dei processi produttivi adottati nello stabilimento consentono di produrre fino a 300.000 versioni diverse. L’87% della produzione è destinata all’esportazione, principalmente nei mercati europei, ma anche in Africa, Asia e Sudamerica.

Lo stabilimento conta oltre 2.500 dipendenti, con la più alta percentuale di donne nel settore automotive in Spagna: il 21%.