In cava, meglio Hitachi

2023-08-19T15:25:26+02:0025 Ottobre 2017|Categorie: Movimento terra, Notizie|Tag: |

Réné Apprin & Cie SAS ha investito in due grandi escavatori Hitachi per la sua cava presso Saint Jean de Maurienne nella regione Auvergne-Rhône-Alpes in Francia.

Ogni anno Réné Apprin & Cie SAS estrae fino a 250.000 tonnellate di materiali a base di granito, roccia dura e abrasiva utilizzata per le costruzioni stradali e per la produzione di asfalto e calcestruzzo. L’azienda fornisce i suoi materiali alle strutture del gruppo Bouygues (asfalto) e del gruppo Vicat (calcestruzzo).

Due nuove macchine

Il concessionario Hitachi Teramat ha fornito alla società francese un escavatore ZX470LCH-5 nel 2015 e l’ultimo modello ZX490LCH-6 con una garanzia estesa di tre anni/5.000 ore. Le due macchine vengono utilizzate sul fronte cava e per le operazioni di caricamento.

Il commento

“Il grande vantaggio che i grandi escavatori Hitachi portano all’azienda è senza dubbio la loro affidabilità. Questo per noi è molto importante e si aggiunge alla velocità nelle operazioni in cava. Le macchine Hitachi sono forti e resistenti e hanno la capacità di gestire anche le rocce più grandi”.
Pierre-Olivier Apprin

Il nuovo monitoraggio macchine di Hitachi.