Il Sustainable Tour parte dal web

La seconda edizione del tour di appuntamenti dedicato alla mobilità sostenibile, comincia con una tappa virtuale. On line il 29 aprile per il webinar dedicato alla logistica post coronavirus.

Per quanto tempo i nostri giornali, le pagine Web e le tavole rotonde saranno riempite di argomenti e temi legati all’esplosione del virus che ha cambiato il mondo? Palinsesti, agende, calendari e programmi sono stati sconvolti e rivoluzionati dalla pandemia che sta mettendo a dura prova ogni forma di società e di economia, ogni settore e comparto; in primis il trasporto merci che pure si è ancora una volta rivelato strategico per la sopravvivenza delle comunità.

Così, anche il Sustainable Tour, serie di appuntamenti tematici inerenti l’evoluzione della logistica e del trasporto merci in ottica sostenibile, ideato lo scorso anno dalla rivista Vado e Torno, ha dovuto e voluto cambiare in corsa il progetto del 2020. Mantenute in calendario, per la seconda parte dell’anno, le tappe sul territorio, infatti, si è aggiunta una prima tappa virtuale, un Webinar con protagonisti gli attori e i partner del tour.

Un progetto che si amplia

A partire da quest’anno, le attività convegnistiche e formative di Trasportare Oggi in Europa e di Vado e Torno sono confluite nella nuova realtà EvenT che si propone di mettere a disposizione del settore il know-how e l’esperienza pluriennale dei due player dell’editoria specializzata.

Così, anche il Sustainable Tour, come l’ormai storico appuntamento Zero Gradi dedicato alla catena del freddo, sono orchestrati dalla nuova organizzazione che, però, non cambia il proprio asset, a partire dal coordinatore didattico, confermato in Paolo Volta, giornalista e consulente affermato di logistica, nonché vincitore del prestigioso premio Logistico dell’Anno nel 2019.

Dunque, calendari rivoluzionati e, anche, un po’ i temi da trattare. Sì, perché se è vero che gli argomenti di base e il taglio della stagione 2020 hanno mantenuto l’idea originale, inevitabilmente si devono fare i conti con il devastante avvento del Covid-19.

Il Sustainable Tour 2020

Fermo restando il voler comprendere come, nei prossimi anni, deve evolvere la mobilità commerciale per rendere sostenibile, ambientalmente ma anche economicamente, il nostro settore, quest’anno si è voluto approfondire il ruolo degli interporti all’interno di questa strategica filiera della nostra economia. Due incontri, infatti, saranno organizzati tra settembre e ottobre presso l’Interporto di Parma e l’Interporto d’Abruzzo a Pescara. Due realtà scelte per l’importanza assunta, nel primo caso, come polo dell’alimentare e sede dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), e nel secondo, per il ruolo strategico sulla dorsale Adriatica e la sua importanza nella formazione del Pil italiano. A Parma verrà discusso come l’Interporto sia un modello di sviluppo sostenibile che vede la cultura trasportistica al centro della crescita sociale, economica e civile del territorio attraverso il coinvolgimento delle realtà pubbliche e private, mentre a Pescara si evidenzierà come l’Interporto si cali nel contesto regionale e sia parte integrante della dotazione infrastrutturale funzionale alla logistica: opportunità di sviluppo per una logistica green e smart.

Non sarà poi tralasciato il ruolo delle Autostrade del Mare, sempre più protagoniste di un trasporto green, con la conclusione del tour a Rimini in occasione della fiera Ecomondo dove l’avvento della tecnologia elettrica a bordo dei veicoli dedicati alla distribuzione e al trasporto regionale sta per prendere il sopravvento.

Il 29 aprile tutti on line

Come preannunciato, però, tutti questi appuntamenti, per così dire fisici, sono stati spostati nella seconda parte dell’anno, per ovvie ragioni sanitarie, mentre il tema predominante di queste settimane e di questi mesi si è deciso di trattarlo in modalità Webinar. 

La tecnologia sta facendo passi da gigante anche grazie (se così possiamo dire) all’emergenza in corso, così come il modo di lavorare di tutti noi. Il Webinar è un modo semplice, smart potremmo dire oggi, per mettersi in contatto con un pannel di protagonisti del nostro settore che discuteranno on line e in diretta sull’argomento scelto: Logistica e movimento merci dopo il corona virus, cosa c’è dietro l’angolo?

Il 29 aprile, dunque, alle ore 15, saranno collegati alla piattaforma web: Paolo Volta, che farà un quadro sulla situazione attuale e sugli scenari futuri del comparto a seguito della crisi scoppiata, Luigi Capitani (ad dell’Interporto di Parma) affronterà il tema della digitalizzazione delle attività. mentre Mosé Renzi (ad dell’Interporto d’Abruzzo) si concentrerà sul ruolo organizzativo degli interporti. Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council e promotore a fine marzo scorso di un think tank nazionale sulla logistica, aprirà con una panoramica sull’evoluzione dell’e-commerce, mai come in questo momento alla ribalta, e quindi sulla distribuzione urbana. Sarà poi il momento dei costruttori di veicoli industriali: Mihai Daderlat, Business Director Iveco mercato Italia, Maurizio Pompei, ad di Mercedes-Benz Trucks Italia e a chiudere Franco Fenoglio nella doppia veste di ad di Italscania e presidente della sezione veicoli industriali dell’UNRAE.

Come partecipare

È molto semplice: basta registrarsi attraverso la pagina www.tforma.eu/webevent oppure inviare una mail a tforma@trasportale.it per ottenere gratuitamente il link di accesso alla piattaforma che, a partire dalle ore 15 di mercoledì 29 aprile, sarà aperta a tutti coloro che vorranno partecipare. Ciascuno, attraverso la chat on line, potrà porre domande che il moderatore girerà ai relatori intervenuti in diretta e visibili attraverso il monitor.

La partecipazione sarà in modalità mute, per non rischiare di interrompere i relatori durante gli interventi, e anonima per gli altri spettatori che non avranno modo di vedere gli altri partecipanti.

Il programma

EvenT è l’organizzatore di questo primo Webinar sul trasporto sostenibile realizzato in collaborazione con Iveco, Mercedes-Benz Trucks e Scania e media partner Trasportare Oggi in Europa e Vado e Torno.

ORE 15:00

Apertura della piattaforma e contemporanea proiezione del video
#IOSTOCOLTRASPORTO

ORE 15:10

Inizio sessione. Modera Luca Barassi (direttore Trasportare Oggi)

Introduzione e regole di collegamento

Saluti di Maurizio Cervetto (direttore Vado e Torno)

ORE 15:15

Relazione introduttiva: Paolo Volta (coordinatore didattico EvenT)

ORE 15:30

Tavola rotonda con gli ospiti della giornata:

Massimo Marciani (Freight Leaders Council), Mihai Daderlat (IVECO), Franco Fenoglio (Italscania), Maurizio Pompei (MB Trucks), Luigi Capitani (Interporto di Parma), Mosé Renzi (Interporto di Pescara)

ORE 16:30

Q&A e dibattito col pubblico