Il primo miniescavatore elettrico Volvo ha iniziato a operare

La francese Spac, parte del gruppo Colas, ha preso in consegna il primo miniescavatore compatto Volvo elettrico, ECR25 Electric, per condurre alcune prove.

L’escavatore da 2,5 t verrà utilizzato per scavare trincee nel campo da golf di Saint-Nom-la Bretèche, appena fuori Parigi.

Grazie alla sua natura a zero emissioni, nonché al suo funzionamento pressocché silenzioso, il Volvo ECR25 Electric è perfetto per tali ambienti.

“È interessante per noi vedere questa macchina nel cantiere di un cliente”, ha dichiarato Elodie Guyot, responsabile del progetto escavatore elettrico compatto per Volvo Construction Equipment (Volvo CE). “È all’opera in una zona molto silenziosa e tranquilla dove i residenti vogliono che la tranquillità e il silenzio siano rispettati, quindi è fondamentale avere una macchina che soddisfi questa esigenza”.

Il primo miniescavatore elettrico Volvo ha iniziato a operare Volvo miniescavatori elettrici miniescavatori miniescavatore elettrico miniescavatore

Benjamin Silvent, site manager di Spac ha aggiunto: “Per i residenti e le città in generale, rende i nostri cantieri più accettabili perché limita le emissioni e il rumore”.

Alexandre Birot, operatore di Spac aggiunge: “Quando parlo con il collega che è in trincea finalmente non devo urlare, parlo normalmente e lui può sentire tutto. Con un escavatore tradizionale avrei dovuto prima spegnere il motore per poterlo sentire. Inoltre, non ci sono più i gas di scarico che con un escavatore tradizionale chi sta in trincea inala in grandi quantità. Se ci fossero solo macchine elettriche in azienda sarebbe fantastico. “

Il primo miniescavatore elettrico Volvo ha iniziato a operare Volvo miniescavatori elettrici miniescavatori miniescavatore elettrico miniescavatore

La Volvo ECR25 Electric sostituisce il classico motore a combustione con batterie agli ioni di litio da 48 V e con un motore elettrico che alimenta l’idraulica per macchina e accessori. Le batterie immagazzinano energia sufficiente per alimentare la macchina per 8 ore in applicazioni tipiche, mentre il caricabatterie di bordo consente la ricarica durante la notte tramite una normale presa elettrica. Sarà inoltre disponibile un’opzione di ricarica rapida, che richiede però un accesso a una rete elettrica più potente.

Il Volvo ECR25 Electric sarà disponibile a partire dalla metà del 2020.

INTERVISTA A ELODIE GUYOT di Volvo CE

INTERVISTA A BENJAMIN S. di SPAC

INTERVISTA A ALEXANDER B. di SPAC

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: mc@macchinecantieri.com