I sitemi e kit di ponteggi e casseforme Peri per il ponte Filstal in Germania

2022-08-18T13:07:59+02:0019 Agosto 2022|Categorie: Attrezzature, Notizie|Tag: , , |

Progettazione e servizi orientati al cliente, combinati con sistemi modulari coordinati, costituiscono la base per lo sviluppo di soluzioni di casseforme e ponteggi adatte a quasi tutti i requisiti del sito, compresi i progetti infrastrutturali complessi. Gli esperti Peri hanno fornito consulenza tecnica alla costruzione del ponte Filstal, mettendo a frutto la loro vasta esperienza in soluzioni.

Il ponte Filstal, lungo 485 m, fa parte della nuova linea ferroviaria ad alta velocità Wendlingen-Ulm. Con un’altezza di 85 m, è uno dei ponti ferroviari più alti della Germania, che collega il tunnel Boßler a nord con il tunnel Steinbühl a sud. Poiché i binari corrono su due sezioni separate del ponte, la struttura è estremamente impegnativa in termini di architettura e ingegneria.

Peri si propone quale fornitore di soluzioni

Il ponte Filstal riunisce tutte le sfide della costruzione di ponti: pilastri del ponte alti che si allargano a forma di Y sulla sommità, un metodo di costruzione sofisticato con sovrastrutture snelle, requisiti elevati di calcestruzzo architettonico e una finestra temporale ristretta per rispettare la scadenza di completamento a causa di adeguamenti provvisori al modello strutturale della struttura del ponte.

Per supportare un simile progetto Peri ha messo a disposizione del consorzio di costruzione, Max Bögl e PORR, il proprio know how sui progetti di casseforme e ponteggi. In particolare quando i requisiti cambiavano durante il processo di costruzione, Peri ha sempre trovato una soluzione per rispettare i termini di completamento e allo stesso tempo ottenere un’elevata qualità di esecuzione. In tutte le fasi, la progettazione digitale 3D ha fornito visualizzazioni dell’utilizzo di casseforme e ponteggi.

Kit per la costruzione del molo

Tre sistemi modulari Peri sono serviti come base per casseforme e ponteggi per i lavori di costruzione del molo del ponte. Gli snelli pozzi in cemento armato sono spuntati verso l’alto, ciclo dopo ciclo, con l’ausilio della cassaforma rampante RCS su rotaia.

Nelle complicate aree di espansione in testa al molo, piattaforme di lavoro basate sui sistemi rampanti RCS e SCS hanno assicurato il trasferimento sicuro dei carichi. Per questo, i ponteggi di rinforzo Peri UP installati lungo il perimetro hanno fornito un ambiente di lavoro sicuro.

Caratteristica speciale del molo Y

Il modo in cui sono stati lavorati i pilastri inclinati tra la testata del molo a Y e la sovrastruttura è stata una caratteristica speciale del progetto. A tale scopo, gli ingegneri Peri hanno progettato un carrello di finitura su rotaia combinando il sistema di ponteggio PERI UP con la tecnologia di salita VARIOKIT e RCS.

Ciò ha consentito di spostare idraulicamente l’intera unità di ponteggio con incrementi di 50 cm nella posizione desiderata, guidata in sicurezza tramite le rotaie e le scarpe di arrampicata RCS sui cappucci dei pontili inclinati e collegata alla struttura.

Soluzioni combinate per la sovrastruttura

Le due sovrastrutture a binario unico che corrono parallele l’una all’altra sono state costruite come travi in ​​cemento armato precompresso utilizzando un carro cassaforma: prima il ponte ovest, poi il ponte est. I parapetti a sbalzo sul ponte ovest sono stati costruiti in sezioni di 24 m utilizzando un totale di quattro carrelli per parapetti a sbalzo VARIOKIT.

Le carrozze VARIOKIT sono state quindi dotate di sospensioni per ponteggi Peri UP aggiuntive e possono quindi essere utilizzate anche per lavori di finitura che garantiscono la qualità. Allo stesso tempo, la soluzione PERI potrebbe essere utilizzata come ponteggio di montaggio per la parete frangivento aggiungendo un ponteggio aggiuntivo e chiudendolo secondo necessità come protezione dal vento e dagli agenti atmosferici.

Al fine di velocizzare notevolmente il processo di costruzione, le piattaforme di lavoro sulla sovrastruttura orientale sono state mantenute disponibili per l’intera lunghezza del ponte in modo da poter realizzare il parapetto in sezioni. La soluzione VARIOKIT specifica per il progetto degli ingegneri PERI ha preso in considerazione anche le applicazioni aggiuntive della piattaforma di assemblaggio e finitura.

La griglia metrica di base di entrambi i sistemi modulari, VARIOKIT e Peri UP, ha aperto la strada a un numero quasi illimitato di combinazioni sotto tutti gli aspetti, il che è stato estremamente vantaggioso per la pianificazione, l’analisi strutturale e i lavori di costruzione in loco. Per questo, i partner del consorzio Max Bögl e PORR hanno avuto al loro fianco un subappaltatore competente a Schäfer Gerüstbau, che aveva già avuto esperienze positive con entrambi i sistemi Peri svolgendo lavori di montaggio in innumerevoli cantieri.

La versatilità del Peri UP Scaffolding Kit ha fatto sì che i ponteggi sospesi potessero essere adattati in modo ottimale alla geometria del ponte. L’utilizzo della nuova, seconda generazione di componenti Peri UP ha anche comportato notevoli vantaggi in termini di peso e aumentato la capacità di carico, ad esempio consentendo il doppio fissaggio degli standard. Inoltre, il sistema modulare e maneggevole trave casseforme può essere utilizzato per installare rapidamente e facilmente ponti con incrementi di 25 cm fino a una lunghezza di 10 m, senza tubi e giunti.

Portali a tunnel

Il pacchetto di servizi completo fornito da Peri comprendente servizi di ingegneria, supporto al cantiere, capo erettori e premontaggio in fabbrica includeva anche la costruzione finale dei portali del tunnel come transizione tra il ponte e il tunnel. Poiché anche il carrello della cassaforma per tunnel era basato sul kit di costruzione di ingegneria VARIOKIT con componenti di sistema noleggiabili, è stato possibile sviluppare una soluzione progettuale personalizzata, consegnarla al cantiere e montarla in loco in un batter d’occhio. Sono stati presi in considerazione sia gli incavi di grande formato per la propagazione del suono che le sezioni che dovevano essere formate e cementate su un lato.