I Motori Kohler per BCS

2023-08-19T20:08:19+02:0013 Febbraio 2017|Categorie: Componenti, Notizie|Tag: , |

Il Gruppo BCS utilizza i motori Lombardini/Kohler per molti dei suoi prodotti di punta; una partnership consolidata che guarda al futuro.

La collaborazione tra il Gruppo BCS e Kohler Engine è una partnership di lunga data che, con l’avvento dei KDI ha ricevuto un nuovo impulso.

“Il motore KDI” afferma Nino De Giglio, responsabile brand e comunicazione di Kohler Engines, “è stato progettato con l’architettura bedplate. Le sue elevate caratteristiche di robustezza e rigidità torsionale si prestano in maniera particolarmente efficace alle installazioni su trattori agricoli nei quali il motore è parte strutturale della macchina e sostiene le importanti sollecitazioni tipiche di queste applicazioni. Inoltre, il motore è dotato di alberi controrotanti di equilibratura, che contribuiscono alla riduzione delle vibrazioni. Dal punto di vista dimensionale e di ingombro, i motori KDI hanno un profilo particolarmente stretto, che consente di ottenere raggi di sterzata più contenuti, migliorando sensibilmente il comportamento della macchina in fase di manovra”.

“I motori KDI sono stati considerati, dal nostro staff tecnico, i più innovativi e prestanti e quelli con le caratteristiche più consone ai nostri trattori”. Carlo Cislaghi, direttore marketing del Gruppo BCS.

La presenza delle due prese di moto (PTO) laterali ausiliarie (SAE A e SAE B), progettate per prelevare dal motore la più alta energia, permette una perfetta integrazione con il sistema idraulico delle macchine, garantisce l’interfaccia con qualsiasi tipo di trasmissione adottata e riduce lo spazio necessario alla realizzazione dell’applicazione. Infine vi è l’aspetto dei consumi, che si coniuga con la prontezza di risposta e la rapidità di erogazione lungo l’intera curva di coppia, assicurando un’operatività della macchina altrettanto pronta in ogni condizione di utilizzo, soprattutto in corrispondenza dei picchi di richiesta di potenza.

Molto positivi i risultati ottenuti. Questo il commento di Carlo Cislaghi, direttore marketing del Gruppo BCS: “abbiamo aumentato le vendite nel range di potenza in cui abbiamo introdotto il KDI. E stiamo lavorando per l’allestimento dello stesso motore KDI in versione Common Rail da 75 cv in Tier 3B sui nostri trattori gamma alta. La produzione di questi ultimi inizierà a partire da settembre 2017”.

La collaborazione tra il Gruppo BCS e Kohler Engines si è ampliata all’altro settore in cui, con il marchio MOSA, il gruppo di Abbiategrasso è presente, vale a dire le macchine per la produzione di energia. In particolare, Kohler Engines, fornisce motori mono-cilindrici raffreddati ad aria Diesel (KD350 e KD440) e motori poli-cilindrici raffreddati ad aria Diesel (KD425-2, KD625-2 e KD477-2) per i gruppi elettrogeni e le motosaldatrici e motori mono-cilindrici raffreddati ad aria benzina (CH270) per i soli gruppi elettrogeni.