I dispositivi di Brigade Electronics per la sicurezza sul lavoro

Il construction continua a essere uno dei principali settori con la più alta incidenza di incidenti sul lavoro e morti bianche. Fatalità spesso legate a comportamenti e/o un uso improprio e/o imprudente dei macchinari impiegati. Ma all’errore umano si aggiungono casi legati alla natura stessa delle mission di cantiere, che avvengono in ambienti “difficili” per condizioni operative, meteorologiche, di spazi e per le dimensioni e la struttura stessa dei macchinari impiegati, per lo più di dimensioni ragguardevoli e con visibilità più o meno limitata. La concomitanza di tutte queste difficoltà può portare a incidenti più o meno gravi. Ma la tecnologia ha dimostrato che il suo corretto impiego potrebbe ulteriormente diminuire le fatalità legate a condizioni di scarsa o nulla visibilità.

A dimostrarlo diversi Costruttori di dispositivi in grado di aumentare la sicurezza dei macchinari da cantiere, tra cui Brigade Electronics. In occasione della pubblicazione del rapporto Eurostat sugli incidenti mortali sul lavoro (che appunto vede sul nefasto podio il settore construction insieme a quello agricolo e di produzione), Mauro Lantschner, amministratore delegato di Brigade Electronics Italia, ha voluto fare il punto della situazione e chiarire come sia ormai facile evitare molte delle morti sul lavoro che ancora occorrono: in poche parole, a volte è solo una questione di attenzione e buona volontà da parte dei responsabili della sicurezza, delle flotte e degli operatori.

Aziende e responsabili devono puntare sulla sicurezza. E con Brigade Electronics, la sicurezza diventa più facile

Tecnologie di sicurezza innovative sono state progettate per ridurre il maggior rischio di lavorare in ambienti caratterizzati da visibilità ridotta e difficili condizioni operative. Si tratta di sistemi in grado di rilevare potenziali pericoli e avvisare in vario modo gli operatori, che possono essere montati sulle macchine o essere addirittura indossati dagli operatori a terra.

Brigade Electronis offre, in tal senso, sistemi a lungo collaudati, quali i sistemi radar di rilevamento ostacoli Backsense di Brigade, le telecamere e i monitor Backeye360, gli allarmi di retromarcia e avvertimento bbs-tek White Sound e i registratori digitali mobili che possono fornire una maggiore consapevolezza che consente agli operatori di reagire rapidamente in condizioni di pericolo. 

Brigade Elettronica dispositivi sicurezza su macchine operatrici e veicoli industriali camion

Brigade Electronics incoraggia i responsabili dei lavori ad assicurare che i dispositivi di sicurezza per i loro veicoli siano resistenti, durevoli e affidabili per l’uso in difficili condizioni operative

“Le attrezzature, soprattutto quelle di sicurezza, devono essere in grado di affrontare condizioni meteorologiche estreme, detriti, polvere e terreni instabili ” spiega Mauro Lantschner. “Incoraggiamo i gestori di flotte, impianti e trasporti a prendere in considerazione l’ambiente in cui lavorano quando si tratta di acquistare i dispositivi di sicurezza da installare su macchine e attrezzature da cantiere. I gestori di flotte, impianti e trasporti devono avere la certezza che i dispositivi di sicurezza che installano siano resistenti, durevoli e affidabili e che proteggano i loro lavoratori nelle condizioni tipiche dei cantieri”.

Molti paesi si stanno impegnando a rendere obbligatoria l’installazione di dispositivi di sicurezza sui veicoli e tale intervento ha contribuito a ridurre il numero di decessi sul lavoro causati da veicoli in movimento, sebbene rimanga ancora molto da fare al riguardo. 

“Prima di acquistare un dispositivo, i responsabili devono esaminare gli scenari in cui i prodotti di sicurezza sono stati collaudati” conclude Lantschner. “I dispositivi sono stati sottoposti a rigorose valutazioni in diversi contesti, come tutti i prodotti Brigade, e hanno dimostrato di essere impermeabili, resistenti alla polvere e agli urti, nonché efficaci a temperature estremamente basse o elevate”.