I compressori Mattei sono particolarmente adatti ad applicazioni veicolari

2019-06-24T15:15:00+02:0024 Giugno 2019|Categorie: Componenti, Notizie|

Si è tenuto ai primi di giugno a Stoccolma l’ultima edizione del Public Transport Summit che ha visto tra i protagonisti anche l’italiana Mattei. L’azienda è, infatti, membro dell’associazione organizzatrice UITP, che riunisce i top player del mercato del trasporto pubblico urbano.

Questo appuntamento mondiale con la mobilità sostenibile ha confermato che il veicolare è un ambito di elezione per i compressori rotativi a palette Mattei, in particolare nelle applicazioni su rotaia o su veicoli ibridi ed elettrici.

La bassa velocità di rotazione e il ridotto numero di componenti in movimento li rendono privi di vibrazioni e molto silenziosi, in linea con le esigenze dei veicoli ecologici di ultima generazione. Altro tratto importante è la loro efficienza energetica, che garantisce lunghi periodi di autonomia.
Protagoniste indiscusse sono state le soluzioni per soddisfare le necessità di aria compressa “on-board”.
I compressori Mattei sono particolarmente adatti ad applicazioni veicolari Mattei compressori mobili compressore mobile

Il compressore XT65 è la soluzione studiata da Mattei per le applicazioni su bus e automezzi elettrici e ibridi. Le sue doti principali rispondono alla perfezione alle esigenze di questi veicoli: l’assenza di vibrazioni li rende i più silenziosi disponibili sul mercato, mentre le dimensioni compatte e il peso contenuto, compreso tra 20 kg e 35 kg, favoriscono un’installazione molto flessibile, anche negli spazi più angusti.

Altra caratteristica saliente di questa macchina è la modularità di tutti i componenti, che consente di sviluppare soluzioni altamente personalizzate, oltre che di facilitare le operazioni di manutenzione. Sempre in tema di manutenzione, il gruppo pompante non necessita di sostituzione e il compressore XT-65 ha intervalli di manutenzione più lunghi rispetto ai compressori sul mercato. L’innovativo design dell’XT65 è protetto da 4 brevetti internazionali.

In mostra a UITP anche la nuova linea RVR (Rotary Vane Rail), dedicata alle applicazioni su rotaia, come quelle per i sistemi frenanti, per l’attivazione di porte e sospensioni.
I compressori Mattei sono particolarmente adatti ad applicazioni veicolari Mattei compressori mobili compressore mobile

Disponibili in più taglie e declinati con diversi tipi di accoppiamento e motorizzazione (idraulica, elettrica o diesel), questi compressori si caratterizzano per la grande affidabilità, i pesi contenuti e la completezza del package, che consente due tipi di installazione.

Da un lato è possibile configurare in modo completo l’impianto di generazione e di trattamento dell’aria compressa (AGTU): questi compressori vengono, infatti, forniti comprensivi di gruppo pompante, motore e sistemi di essicazione, separazione dell’olio, filtrazione in ingresso, inverter opzionale e dispositivi di controllo, il tutto montato su frame.

I filtri ad alta efficienza, in particolare, sono un elemento fondamentale in ambito ferroviario, dove la quantità di polveri è notevole per la collocazione del compressore in prossimità del terreno. Dall’altro lato, i compressori della linea RVR si prestano per effettuare retrofit di compressori già esistenti integrandosi, come moduli flessibili, con il motore e il gruppo essiccatore (AGU) e garantendo una qualità dell’aria pura e senza pulsazioni.

Infine, l’attenzione dei visitatori di UITP è stata attirata dall’unità Bart, specifica per l’installazione su metropolitane.

© Macchine Cantieri – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: mc@macchinecantieri.com