I componenti di Hella pensati ad hoc per i veicoli elettrici

2023-08-21T12:07:41+02:008 Maggio 2020|Categorie: Componenti, Notizie|Tag: , |

E’ sufficiente scorrere i post del nostro sito per comprendere come il mercato del movimento terra, delle pavimentazioni stradali e del sollevamento si stia sempre più indirizzando verso la produzione di veicoli elettrici e ibridi.

Queste soluzioni, alimentate con energie alternative, non solo rispondono a esigenze ecologiche non più procrastinabili, ma anche a necessità di comfort richieste in molte aree di cantiere, in particolar modo in quelle inserite all’interno di contesti urbani, sempre meno inclini a sacrificare la vivibilità in caso di opere di ristrutturazione e manutenzione.

In questo ambito, che nel prossimo futuro si espanderà in maniera esponenziale, i costruttori di macchine e attrezzature si trovano costretti a individuare produttori di componentistica in linea con queste nuove esigenze e magari, com’è il caso di Hella, di fornitori in grado di trasformarsi in veri e propri partner per lo sviluppo del prodotto/macchina nel suo complesso.

Hella, che tutti gli operatori del settore conoscono quale leader indiscusso per quanto concerne gli impianti di illuminazione, dispone di soluzioni capaci di fare la differenza, anche nel settore della componentistica per i veicoli ibridi ed elettrici.

Tra le tante proposte della società tedesca, per motivi di spazio e di importanza, ci vogliamo soffermare su due prodotti in particolare: AVAS e URA.

Il primo, acronimo di Acoustic Vehicle Alerting System è sostanzialmente un generatore di suono a frequenza variabile, che va a ovviare al “pericolo” generato dalla silenziosità dei mezzi non alimentati da un motore endotermico.

Dal luglio dello scorso anno questo sistema sonoro è obbligatorio sulle autovetture elettriche di nuova omologazione e prevede l’attivazione del generatore dall’accensione del veicolo fino al raggiungimento dei 20-30 km/h. Al raggiungimento di questa velocità, infatti, il semplice rotolamento degli pneumatici sulla strada produce sufficiente rumore in grado di allertare eventuali passanti. Com’è facile intuire, questa soluzione automotive trova chiara applicazione anche nel nostro settore in cui i cantieri affollati sono all’ordine del giorno.

Pale gommate, escavatori, minidumper, piattaforme, e l’elenco dei mezzi elettrici e ibridi potrebbe continuare a lungo, si muovono in ambienti decisamente trafficati, quindi l’equipaggiamento delle macchine con uno strumento di questo tipo è, con tutta evidenza, una necessità dettata dal buon senso. Il desiderio di non inquinare deve infatti andare di pari passo con la volontà di diminuire gli infortuni sul lavoro. Va da sé come l’utilizzo di un simile strumento potrebbe diventare necessario per motivi di sicurezza durante i trasferimenti su strada.

URA, acronimo di Smart Universal Rotary Actuator è invece un attuatore rotativo per la regolazione accurata di valvole di alimentazione e di scarico dell’aria, con feedback e comunicazione su protocollo LIN o PWM. In pratica questo attuatore consente di aprire e chiudere valvole con una forza medio piccola e, soprattutto, con un’affidabilità automotive.

Si tratta di un componente intelligente, URA è infatti in grado di autocalibrarsi, di regolarsi sui finecorsa preimpostati e soprattutto di restituire un preciso feedback. In un ambito di lavoro particolarmente gravoso e polveroso, com’è quello construction, questa caratteristica è particolarmente importante, perché la presenza di corpi estranei può andare a inceppare il meccanismo.

URA, mentre sta svolgendo la sua funzione, è capace di moltiplicare la propria forza per vincere eventuali situazioni di contrasto (il granello di sabbia o simili) che si sono create. Inoltre è anche in grado di tornare indietro e rifare il movimento richiesto utilizzando una sorta di forza di rincorsa, un ulteriore movimento che facilita l’espulsione del corpo estraneo.

E, se nessuno di questi accorgimenti dovesse ottenere il risultato sperato, URA restituisce un feedback negativo per la necessaria assistenza. URA può trovare innumerevoli applicazioni: sugli impianti di raffreddamento per batterie e inverter, per la precisa regolazione dell’apertura degli ugelli, per la regolazione delle luci o, con il rispetto delle forze in gioco, per l’apertura e chiusura delle valvole per l’olio idraulico.