Hoval risolve

2017-09-14T15:00:31+02:0014 Settembre 2017|Categorie: Notizie|Tag: |

La tecnologia a condensazione Hoval per un complesso condominiale di Milano.

Un complesso condominiale della metropoli lombarda, composto da otto edifici, ha recentemente sostituito i vecchi impianti, intervenendo sulla centrale termica e nei singoli appartamenti, dove è stato introdotto il sistema di contabilizzazione termica individuale.

Dalla centrale termica partono sette gruppi di pompaggio che vanno a servire tutti gli otto fabbricati distribuendo l’acqua calda.

Hoval UltraGas 800 D

La riqualificazione in chiave energetica ha visto la scelta della tecnologia a gas a condensazione Hoval, con la caldaia UltraGas 800 D. Sono stati istallati quattro generatori, collegati tra loro in cascata, per una potenza totale di 1.600 kW. La funzione di regolazione dell’intera cascata è inoltre integrata con il sistema di regolazione TopTronicE delle singole caldaie.

Hoval UltraGas 800D consuma il 10-20 percento in meno di gas soprattutto grazie allo scambiatore di calore aluFer la cui funzione è quella di raffreddare il vapore acqueo e i fumi che si generano durante la combustione in modo particolarmente efficiente ed efficace, ricavando così energia termica supplementare, che viene trasferita all’acqua di riscaldamento.

La caldaia a condensazione Hoval UltraGas è inoltre dotata di due ritorni: sopra il ritorno ad alta temperatura e sotto quello a bassa temperatura. L’acqua di ritorno può, quindi, fluire nel punto ottimale. Con un conseguente ulteriore incremento del grado di condensazione.

Per la ventilazione meccanica controllata c’è HomeVent.