Hitachi, senza rivali

Il responsabile di un’azienda in UK, spiega perché da sempre sceglie i modelli Hitachi.

Apprezzare la qualità Hitachi

Gary Caddick è responsabile delle operazioni a BCL Groundworks in Bridgwater, Regno Unito. Come molti altri proprietari (e operatori), Caddick ha dato prova di una notevole lealtà nei confronti delle macchine Hitachi durante la sua carriera. Ha lavorato per un’azienda a conduzione familiare fino al 2009, poi ha avviato la sua impresa. La sua passione per gli escavatori EX e Zaxis è iniziata nel 1998, con il modello EX135.

Da quel momento ha acquistato ogni generazione dei modelli Hitachi a raggio di rotazione corto, da uno ZX225USLC-1 nel 2004 a uno ZX225USLC-7 nel 2021. In questo arco di tempo è stato proprietario e operatore dei modelli ZX135US-3, ZX225USLC-5, ZX65USB-6, ZX85USB-6 e ZX225USLC-6.

“Quando ho avviato BCL partendo da zero nel 2009, la prima macchina che ho acquistato era uno ZX135US-3 di seconda mano” racconta Caddick. “Ogni volta che salgo su un modello Hitachi mi sento a casa. Dal punto di vista dell’operatore, nel corso degli anni nessuna macchina ha mai potuto superare gli escavatori Zaxis”.

“I movimenti sono fluidi – non si deve combattere con la macchina quando si è ai comandi – ma anche precisi, eseguire le manovre è un piacere. Hitachi fornisce le macchine migliori in assoluto, nessun escavatore ha le stesse caratteristiche, io ho provato macchine di vari marchi”.

“Recentemente ho acquistato un nuovo ZX225USLC-7 da Hitachi Construction Machinery UK per sostituire il precedente modello di serie 6 – il migliore Hitachi che abbia mai posseduto. Dopo quasi 8.000 ore era ancora perfetto e posso affermare che era ineguagliabile quanto ad affidabilità – non abbiamo mai dovuto fare nessun intervento, per quanto piccolo”.

Grazie al suo passato di operatore, Caddick apprezza anche le esigenze degli operatori al punto da prendere in considerazione qualsiasi macchina i suoi colleghi desiderino. Uno dei suoi operatori più esperti nell’ingegneria civile e negli scavi, Rich Matthews, lavora presso BCL dal 2015 e condivide l’entusiasmo di Caddick per la flotta Hitachi.

Ancora più prestazionale

“Ho manovrato uno ZX225USLC-6, una macchina davvero potente e precisa” afferma. “Il nuovo ZX225USLC-7 è simile, ma un po’ più avanzato sotto molti aspetti. La cabina è migliorata, offre più spazio, comfort e comandi migliori, più ergonomici. Mi piace di più il monitor, più grande e chiaro, e la flessibilità con cui si muove e può essere regolato”.

“Inoltre l’esperienza complessiva è migliore, con un’eccellente visibilità a 270 gradi che comprende la visuale dall’alto data da Aerial Angle – particolarmente importante in cantieri di edilizia residenziale. Come il modello di serie 6, anche questa macchina è potente e precisa, fa esattamente quello che voglio. Sono molto soddisfatto dello ZX225USLC-7, secondo me è la migliore opzione quanto a versatilità”.

BCL, dopo avere iniziato nel settore commerciale (scuole, università, ospedali, case di riposo ecc.), ora è impegnata con successo in progetti di costruzione di abitazioni che costituiscono il 70% del suo giro d’affari. “Lavoriamo partendo dal terreno fino alla posa di membrane tagliamuro in cantieri di edilizia residenziale,” spiega Caddick, “mettendo in posa strutture sotto il suolo, costruendo strade, sottostrutture, posando blocchi di cemento sotto il livello del suolo e pavimenti”.