Haulotte, sempre più assistenza!

Per essere più vicina ai clienti rendendoli ancor più prestazionali, Haulotte prosegue nel potenziamento della propria rete di assistenza.

Un nuovo passo avanti

Supportare al meglio gli utilizzatori fornendo loro concreti e reali vantaggi sia in termini di operatività delle macchine che, conseguentemente, di competitività sul mercato, e consolidare ulteriormente la partnership con i propri clienti. Questo l’obiettivo di Haulotte Italia, che dal 2020 ha attivato un esteso programma di potenziamento della sua struttura di assistenza.

Oggi, dopo questi primi due anni di rinnovato approccio service, che hanno registrato eccezionali risultati sia in termini di efficienza e rapidità di intervento che di soddisfazione dei clienti, Haulotte Italia compie un nuovo passo in avanti attraverso un ulteriore potenziamento della rete di assistenza: “Confortati dai risultati, abbiamo voluto incrementare l’area del Service con più uomini, più mezzi, un’organizzazione gestionale ancora migliore e migliori servizi” afferma Nicola Violini, Direttore Generale di Haulotte Italia “per rendere l’investimento dei clienti nelle macchine Haulotte ancor più profittevole”.

Perno di questo nuovo programma di potenziamento dei servizi Haulotte è sempre un concept di assistenza completo e a 360 gradi, in grado di differenziare il marchio sul mercato non solo nella percezione ma anche nell’esperienza di utilizzo quotidiana e a lungo termine della macchina da parte dei clienti; il tutto inserito in una strategia di ottimizzazione del Total Cost of Ownership (TCO) che, soprattutto grazie a tale potenziamento, ha un impatto particolarmente rilevante nel caso delle piattaforme aeree articolate e telescopiche, con risparmi che possono arrivare anche fino al 35%. Un risultato decisamente importante, quindi, che rende oggi le macchine del costruttore francese tra le più economicamente vantaggiose sul mercato sotto il profilo dei costi di gestione.

La nuova struttura

“Grazie a questa nuova iniziativa la struttura di assistenza Haulotte, che nel 2021 ha gestito oltre 900 clienti e più di 2.600 interventi con una tempistica media di intervento dalla richiesta inferiore ai 2 giorni, vedrà affiancare allo staff tecnico di assistenza sei nuovi tecnici esterni dotati di officina mobile, che copriranno direttamente le aree di Milano, Venezia, Bologna e Roma, quattro ulteriori tecnici presso l’officina centrale Haulotte dotata di carroponte, area lavaggio e dei più moderni tool di diagnostica e riparazione e due figure tecniche dedicate al supporto telefonico” precisa Nicola Violini.

“Accanto al nuovo staff lavoreranno inoltre due figure tecnico-commerciali già presenti in azienda dedicate all’area ricambi, che nel 2001 hanno gestito oltre 5.000 ordini, e una figura tecnico-commerciale itinerante totalmente dedicata allo sviluppo dell’area Service”.

Il collaudato workflow della struttura di assistenza rimane invariato: in caso di necessità il primo contatto è con la struttura di supporto telefonico Haulotte, un vero e proprio “first aid” grazie al quale l’utilizzatore della macchina è in grado di risolvere autonomamente le problematiche più semplici.

Nell’ipotesi di interventi più complessi, la nuova struttura di assistenza Haulotte interviene invece direttamente in sito o provvede al trasporto della macchina presso l’officina centrale, a seconda della complessità del problema e delle esigenze operative.

“L’architettura dei servizi di assistenza da noi adottata” sottolinea Nicola Violini “garantisce numerosi vantaggi non solo in termini di reattività e rapidità di risposta ma anche e soprattutto di completa indipendenza e autonomia nella gestione del service, con intuibili ricadute sia in termini di qualità del servizio che di capacità di ridurre al minimo i tempi di fermo macchina rispetto alla media del mercato”.

Officina tecnologicamente avanzata

Se le risorse umane sono ovviamente fondamentali, non meno importante è la parte “hardware” del servizio di assistenza Haulotte, che ha il suo cuore in un’officina centrale dotata delle più avanzate tecnologie, strumenti e attrezzature e in un approccio agli interventi di manutenzione basati su apposite checklist corredate del relativo intervallo manutentivo, in modo da renderne la gestione più intuitiva, più comprensibile e più efficiente.

Nell’ottica di facilitare ulteriormente gli utilizzatori, poi, Haulotte ha provveduto, da un lato, a inserire all’interno del manuale utente l’elenco dei controlli quotidiani, dall’altro a includere nella checklist uno spazio dedicato ad eventuali osservazioni/informazioni.

Sempre all’ottica di una massimizzazione del Total Cost of Ownership sono orientate le numerose formule contrattuali a disposizione dei clienti al momento dell’acquisto, che comprendono sia contratti di manutenzione programmata, sia contratti di assistenza full service che coprono interamente le esigenze di service della macchina e sono eventualmente integrabili da estensioni di garanzia, oltre che da Sherpal, la soluzione telematica di supporto alla gestione da remoto targate Haulotte. Soluzioni, queste, che consentono ai clienti di poter contare non solo su una manutenzione di qualità ma anche su costi certi e programmabili nel tempo, che oltre a massimizzare il tempo di utilizzo della macchina incidono in misura consistente anche sul suo valore residuo.

“Per fornire ulteriore supporto agli utilizzatori nella gestione del parco macchine” conclude Nicola Violini “è stato inoltre potenziato il calendario dei corsi di formazione tecnica per clienti ed officine tramite un trainer dedicato, che continueranno ad essere erogati sia presso la sede Haulotte che presso gli stessi clienti”.