Fedeltà a Tadano e Demag

2021-07-07T13:39:18+02:004 Luglio 2021|Categorie: Notizie, Sollevamento|Tag: , , , , , |

Quando è stato il momento di acquisire nuove gru potenti e all’avanguardia, il gruppo francese Autaa ha posto i marchi gemelli Tadano e Demag in cima alla sua lista: alla fine dello scorso anno ha inserito nella flotta una gru cingolata Demag CC 3800 1 con braccio a traliccio, e ora due gru tuttoterreno Tadano ATF 70G-4 con braccio lungo 52,1 m e una Demag AC 55-3.

“La lunghezza del braccio delle Tadano ATF 70-G4, insieme alle impressionanti specifiche nel diagramma di carico, ci hanno convinto all’acquisto” spiega l’amministratore delegato Lionel Autaa. “Offrono infatti un livello di prestazioni imbattibili e adatte alle nostre esigenze”. La valutazione è rafforzata dall’enorme versatilità delle gru Tadano. Grazie all’ampia gamma di opzioni di configurazione per contrappeso ed estensione del braccio, la macchina può essere impostata in modo da rimanere al di sotto di un limite di carico per asse di dieci tonnellate, per essere guidata senza un permesso speciale.

Anche la lunghezza del braccio principale ha giocato un ruolo cruciale nella decisione di acquistare la Demag AC 55-3: arriva a ben 50 metri, un record per la sua classe. “Ciò significa che la gru, con la sua attrezzatura standard, può sostenere molti sollevamenti che i concorrenti non possono affrontare senza un’estensione” ha aggiunto Lionel Autaa.