Faresin Industries | Arriva la FS Middle, la nuova gamma di telescopici della New Generation

2023-10-02T16:25:57+02:002 Ottobre 2023|Categorie: Notizie, Sollevamento|Tag: , |

Faresin ha deciso di svelare la nuova serie di sollevatori telescopici della New Generation durante la conferenza plenaria del 29 settembre 2023, durante la quale la direzione ha celebrato i successi del passato, ma soprattutto annunciato i progetti futuri che vedranno l’azienda protagonista di un’ascesa sempre più globale. Obiettivo che vedrà nell’innovazione di prodotto uno dei motori dello sviluppo aziendale.

FS Middle, la nuova gamma di sollevatori telescopici

Da 7 a 100 m di altezza, da 3,5 a 4 tonnellate di portata: queste in sintesi i dati salienti dei nuovi telescopici FS Middle, compatti gioielli di tecnologia pensati per offrire agilità a versatilità in ogni mission.

Versatilità che parte dall’adozione di tutte quelle tecnologie che li preparano agli imprevedibili cambiamenti di scenario che sempre più spesso il mercato si troverà ad affrontare: da qui, per esempio, la predisposizione per gli sviluppi della tecnologia “Internet of Things”, nell’ottica di una digitalizzazione sempre più spinta della gestione delle flotte e dell’interazione tra macchine in cantiere.

FS Middle, una gamma in linea con gli upgrade degli FS Compact

Le cabine dei nuovi telescopici FS Middle riprendono l’evoluzione già vista sulla Serie FS Compact lanciata nel 2021 che passa da:

  • inclinazione segnatamente rastremata sulla ruota anteriore destra che migliora nettamente la visibilità;
  • riduzione dei punti ciechi e visibilità a 360° con l’adozione di ampie vetrate antiriflesso e parabrezza allungato;
  • comfort di bordo garantito dall’ergonomia dei comandi e da un uso intuitivo della macchina che passa per il display da 5 o 7 pollici che permette di controllare tutti i parametri operativi;
  • fanali full led per la circolazione stradale e fari di lavoro su cabina e braccio per un’aumentata visibilità e sicurezza;
  • trasmissioni idrostatiche single speed, dual speed o a variazione continua (HVTronic) con 4 modalità di guida: Ecodrive (per spostamenti fino a 40km/h con controllo di tipo automotive); Slow (velocità limitata a 15km/h e curva di risposta dell’acceleratore più dolce per avvicinamenti o lavori di precisione); Creeper (velocità limitata a 15km/h e regolazione dei giri del motore diesel indipendente dalla velocità di spostamento della macchina); Forklift (controllo dei giri del motore diesel direttamente dal joystick in funzione dei movimenti del braccio telescopico, il tutto ottimizzato per il massimo rendimento e risparmio energetico);
  • tre modalità sterzanti di serie, per un raggio di sterzata di soli 4.15 metri e un passo di 2.95 metri con un ridotto effetto di sbalzo del posteriore;
  • motorizzazioni Deutz Stage V 4 cilindri, con potenze che vanno da 55 kw a 100 kw e dotati di DOC+DPF+SCR (ad eccezione del propulsore da 55 kW che ha DOC+DPF) con sistema di ventilazione a controllo elettronico e preriscaldamento dell’aria di aspirazione di serie che permette avviamenti a freddo fino a -25°.

Il braccio intelligente degli FS Middle

Tutti i modelli della FS Middle sono euuipaggiati con un braccio realizzato in acciaio S420 con struttura a doppia C con altezze che vanno da 7 a 10 metri con portate da 3,5 a 4 t. La valvola Ecofast-E (disponibile in alcune versioni) garantisce fluidità e velocità dei movimenti anche a bassi regimi. Grazie alla compensazione elettronica del carico, viene migliorata la sicurezza di lavoro, garantendo un ottimale controllo del mezzo.

Per semplificare l’utilizzo quotidiano della macchina ed alzare il livello di sicurezza in ogni condizione di lavoro, Faresin ha introdotto numerose funzioni intelligenti nella nuova generazione FS (disponibili su richiesta):

  • limitatore in altezza dei movimenti del braccio quando si lavora in ambienti ristretti, come soffitti bassi o impedimenti a terra;
  • velocità tutti i movimenti del braccio (alzata/abbassata, sfilo e brandeggio) regolabile singolarmente, per una maggiore rapidità o lentezza nelle operazioni. Il controllo di alcuni accessori, come la benna, viene facilitato grazie ad alcune funzioni come il rientro automatico del braccio o lo scuotimento della benna;
  • funzione di braccio flottante, necessaria quando si utilizzano accessori che devono adattarsi alle asperità del terreno;
  • settaggio di rallentamenti di sicurezza quando si è a fine corsa dei movimenti più gravosi per la struttura della macchina, in modo da garantire una maggiore vita utile dei componenti.