FAQ sulle mirror cam di Mercedes-Benz

Dai, ammettiamolo. Tutti siamo rimasti perplessi quando Mercedes-Benz ha lanciato le (ormai) famose mirror cam, buttando nel cestino i gloriosi specchietti retrovisori che tante volte usiamo quotidianamente. E che sui veicoli pesanti sono davvero, davvero, davvero (non smetteremo mai di dirlo) indispensabili non solo alla circolazione, ma anche per le manovre.

Scetticismo vieppiù aumentato dalla constatazione che nessun altro costruttore ha optato per tale tecnologia, cosa che invece non è avvenuta nello sviluppo delle altre, quali ad esempio i diversi dispositivi di ausilio e supporto alla guida. Con le dovute differenze, infatti, ogni Costruttore ha il proprio segnalatore di cambio carreggiata, il proprio sistema di allerta se si è troppo vicini al veicolo che precede, e così via.

Sarà per questo che Mercedes-Benz ha pubblicato proprio oggi un comunicato attraverso il quale vuole sfatare proprio tali perplessità, affrontando l’argomento mirror cam di petto, con un titolo che già da solo la dice lunga: Telecamere invece di specchi retrovisori: è possibile? Tutto quello che avresti sempre voluto sapere sulla MirrorCam.

In poche parole una sorta di comunicato – FAQ sulle mirrir cam, che riportiamo in versione integrale (tradotta in italiano). Buona lettura a tutti!

I camion Mercedes-Benz sostituiscono i retrovisori convenzionali con il sistema di telecamere MirrorCam

Quali sono i vantaggi di MirrorCam? Come funziona tutto? Cosa bisogna considerare?
Una dozzina di domande e risposte su MirrorCam

Telecamere sul telaio del tetto e display sui montanti anteriori: il nuovo Actros è facilmente riconoscibile a prima vista a causa della mancanza di retrovisori e specchi grandangolari. I vantaggi del nuovo sistema sono evidenti: minori consumi grazie al miglioramento dell’aerodinamica e all’aumento della sicurezza del traffico grazie a una migliore visibilità. Ma come funziona, cosa bisogna considerare e i driver hanno bisogno di tempo per abituarsi al sistema?

Cosa cambia per i conducenti?

Grazie alla MirrorCam, il guidatore ora ha una visuale libera dove prima gli specchi retrovisori e grandangolari coprivano ampie aree a destra e a sinistra del montante anteriore. Un vantaggio soprattutto negli incroci, nelle manovre e nelle curve strette. Inoltre, il conducente non deve più guardare a destra o a sinistra per vedere il traffico dietro il camion. Inoltre: gli specchietti sono montati in una posizione fissa in modo tale che in curva il conducente possa perdere di vista l’estremità del semirimorchio. Al contrario, la MirrorCam ruota l’immagine della telecamera montata verso l’interno della curva, in modo che il conducente abbia sempre in vista la fine del rimorchio. In linea di principio, il sistema è impostato per semirimorchi standard, ma la rotazione può essere regolata individualmente. Ciò accade automaticamente sui rimorchi moderni quando trasmettono i loro dati geometrici al veicolo trainante. Il guidatore può spostare manualmente il raggio di rotazione nell’unità operativa della porta utilizzando il pulsante di selezione laterale e l’interruttore a bilanciere a quattro vie.

Quali sono i vantaggi di MirrorCam per le aziende?

L’aerodinamica ottimizzata può ridurre i consumi: la resistenza al vento ottimizzata grazie a MirrorCam può comportare fino all’1,5% in meno di consumi di carburante.

Lo sporco e la pioggia possono avere un effetto negativo sull’immagine?

I vetri specchiati o sporchi e le finestre laterali sono sempre stati un problema. Grazie alla posizione delle telecamere in alto sul veicolo, il piccolo tetto sopra l’obiettivo della fotocamera, un rivestimento speciale e la trasmissione digitale dell’immagine a un display in cabina, l’appannamento e la sporcizia non incidono affatto sul sistema. E ciò è particolarmente utile nei giorni freddi e umidi; la fotocamera si riscalda automaticamente a temperature inferiori a 15 gradi Celsius.

Qual è il vantaggio delle linee dell’indicatore di distanza sul display?

Le linee dell’indicatore di distanza visualizzate sul display del sistema MirrorCam aiutano i conducenti a stimare le distanze dietro il camion. Vengono visualizzate tre linee fisse insieme a una linea che il conducente può regolare con precisione per segnare la fine del veicolo prima di iniziare un viaggio. Utilizzato in combinazione con le informazioni mostrate nei display dai sistemi di assistenza, il conducente può ora valutare meglio tre situazioni tipiche in particolare: quando c’è una distanza sufficiente per spostarsi verso sinistra? Quando si manovra qual è la distanza nella parte posteriore del veicolo? Dopo il sorpasso, quando il conducente può di nuovo rientrare in modo sicuro sulla destra?

Un sistema di telecamere presenta uno svantaggio al crepuscolo o di notte?

In situazioni di luce residua, cioè al crepuscolo, MirrorCam ha persino un vantaggio. La trasmissione della luce delle telecamere è alta. Pertanto i display mostrano un’immagine molto più luminosa della luce naturale. Quindi i conducenti ricevono informazioni migliori sull’ambiente circostante rispetto a uno specchio. Inoltre, la luminosità viene regolata in modo continuo alle condizioni di luce prevalenti – i conducenti non sono abbagliati. Tutto ciò funziona sia su strada aperta che in galleria. Se all’esterno è completamente buio, MirrorCam può mostrare solo le aree illuminate dal veicolo stesso, proprio come uno specchio convenzionale. Qui, per ottenere le massime informazioni sull’immagine, gli sviluppatori hanno selezionato un setup che al momento potrebbe causare un po’ di rumore nell’immagine.

È possibile regolare la luminosità dei display?

Percezione variabile, condizioni meteorologiche e orari del giorno – ci sono buoni motivi per regolare la luminosità dei display. Questo viene fatto semplicemente tramite il display touchscreen destro o il volante multifunzione. Se necessario, la luminosità del display destro e sinistro può essere regolata in modo diverso. A tale scopo, è possibile accedere a un controller per diapositive virtuale tramite i menu “Display e luminosità -> Luminosità display -> MirrorCam”.

Perché le immagini del monitor non sono chiare come sul mio smartphone?

Ciò a cui i camionisti sono abituati a guardare in uno specchio è più decisivo della densità dei pixel: con una diagonale dello schermo di 15,2 pollici (38,6 centimetri), la MirrorCam corrisponde approssimativamente alla precedente forma speculare. Come prima, la distanza e la velocità di un veicolo dalla parte posteriore possono quindi essere stimate utilizzando le dimensioni e le variazioni delle dimensioni. Tuttavia: molti moderni display per smartphone mostrano un rapporto pixel per pollice che spesso supera la potenza di risoluzione dell’occhio dell’utente. Inoltre, il dispositivo si trova nella mano dell’utente, in modo che la distanza dall’occhio sia molto piccola. I display MirrorCam sono considerevolmente più lontani e maggiore è la distanza, minore è il numero di dettagli che l’occhio può differenziare. Pertanto un numero di pixel simile a quello di uno smartphone non è affatto necessario per MirrorCam.
Un altro punto: MirrorCam è un sistema di sicurezza centrale e quindi progettato per l’affidabilità. Ha completato con successo tutte le procedure di registrazione specificate. Allo stato attuale, uno smartphone fallirebbe.

Gli specchi regolati in modo errato sono una potenziale fonte di pericolo. Qual è il caso con MirrorCam?

Per gli specchi convenzionali si applica la fisica semplice: “l’angolo di incidenza è uguale all’angolo di riflessione”. Ciò significa che ogni volta che i conducenti cambiano posizione di seduta, anche l’area in cui possono vedere cambia. Per MirrorCam questo è fondamentalmente diverso. Grazie alla combinazione fotocamera / schermo, il conducente vede sempre la stessa immagine, in ogni posizione seduta. Il campo visivo può anche essere impostato individualmente utilizzando il pannello operativo sulla porta. Il vantaggio di MirrorCam: se i conducenti spostano il campo visivo in modo tale da non soddisfare più le disposizioni legali, sul display viene visualizzata una nota, che non è il caso degli specchi. Tenendo premuto il pulsante funzione si riporta rapidamente MirrorCam all’impostazione standard.

In che modo le persone che indossano occhiali possono interagire con i display e si possono indossare gli occhiali da sole?

Chiunque abbia gli occhiali può leggere facilmente i display MirrorCam. Anche perché non è necessario guardare a destra e a sinistra per vedere il traffico dietro il veicolo grazie ai display posizionati sui montanti anteriori. Tuttavia, le persone che indossano gli occhiali possono avere difficoltà ad abituarsi al nuovo angolo di visione e alle distanze. In questo caso la prima domanda dovrebbe essere: questi occhiali sono ancora corretti per questi occhi? Le modifiche alla nostra visione avanzano gradualmente, inizialmente spesso passano inosservate e vengono accettate. Tutti i problemi che le persone che indossano gli occhiali hanno con la MirrorCam di solito hanno a che fare con gli occhiali non adatti piuttosto che con il sistema. Che tu sia alla scrivania o dietro un volante, lo stesso vale: gli occhiali devono adattarsi al posto di lavoro! Anche gli occhiali da sole non sono di solito un problema. Tuttavia, quanto cambia l’impressione ottica, dipende molto dalla qualità degli occhiali da sole. Gli occhiali da sole presentano sempre vantaggi e svantaggi, indipendentemente dal fatto che vengano utilizzati specchi o MirrorCam.

Perché alcuni driver inizialmente hanno difficoltà a fare retromarcia in linea retta usando MirrorCam?

MirrorCam offre due viste durante le manovre all’indietro: nell’impostazione standard l’ampio display principale mostra l’area direttamente attorno al camion e la parte inferiore nelle vicinanze. Questa vista dimostra il suo vantaggio soprattutto quando il guidatore fa retromarcia in curva. Tuttavia, se il conducente esegue la retromarcia in linea retta, spesso è meglio disattivare questa funzione. È molto semplice da fare: basta usare il pulsante nel pannello operativo sulla porta. Pertanto, le manovre con MirrorCam offrono ulteriori possibilità rispetto agli specchi. Per questo motivo il sistema richiede un po’ di tempo per abituarsi. Inoltre le telecamere sono posizionate un po’ oltre i bordi esterni del veicolo rispetto agli specchietti, per cui si può vedere di più rispetto agli specchi quando si manovra indietro in linea retta. Anche questo richiede tempo per abituarsi e dare un’occhiata alternativamente ad entrambi i display. Perché rispetto ai sistemi a specchio convenzionali, dopo aver visto solo uno dei display MirrorCam, alcuni guidatori, durante la retromarcia, inizialmente credono di far retrocedere il veicolo non in linea, sebbene stiano invece guidando proprio in linea retta.

In che modo MirrorCam e Sideguard Assist funzionano insieme?

Sideguard Assist supporta i conducenti attirando la loro attenzione su oggetti fermi o in movimento e persone nell’area monitorata a destra del veicolo in caso di rischio di collisione. Il display MirrorCam mostra questi avvisi in forma visiva. In questo modo i conducenti ricevono tutte le informazioni raggruppate insieme in un unico posto.

MirrorCam funziona ancora quando il motore è spento?

Quando i conducenti trascorrono le loro pause in cabina, possono anche attivare il sistema di telecamere per due minuti usando un interruttore sul letto e sul lato del guidatore quando il motore è spento e le tende sono tirate. L’area circostante il veicolo è quindi monitorabile. Il sistema si avvia automaticamente all’apertura della porta, in modo che l’uscita dal veicolo sia sempre sicura.

Prestigioso riconoscimento: il nuovo Actros è “International Truck of the Year 2020”

L’aerodinamica e la sicurezza migliorate fornite dall’introduzione della MirrorCam nel nuovo Actros sono uno dei motivi per cui il veicolo ha vinto il titolo di “International Truck of the Year 2020”. Oltre alla maggiore efficienza e sicurezza, la giuria ha anche messo in evidenza i progressi compiuti nella connettività. Le nuove funzionalità di Actros includono Active Drive Assist che consente la guida semi-automatica in tutte le gamme di velocità; il sistema di assistenza alla frenata di emergenza Active Brake Assist 5 migliorato; il Cockpit multimediale completamente collegato in rete; il sistema di controllo automatico della velocità predittivo Powertrain Control e gestione della trasmissione. Il premio “International Truck of the Year” viene assegnato ogni anno dai principali giornalisti europei di veicoli industriali. Mercedes-Benz è il marchio più frequentemente premiato nella storia della competizione e ha già riscosso successi con tutte le versioni precedenti di Actros.