E-Tech di Renault Trucks, tra gamme e ambizioni

2022-03-18T11:57:05+01:0014 Marzo 2022|Categorie: Notizie, Veicoli industriali e leggeri|Tag: |

Mobilità elettrica: cruccio e passione di ogni Costruttore di veicoli degli ultimi anni, questo trend sta vedendo concretizzarsi a poco a poco tecnologie e soluzioni che possono finalmente renderlo un’ipotesi concreta su cui costruire un futuro decarbonizzato per il Pianeta. Renault Trucks ha investito molto in termini di R&D per la progettazione di veicoli che non fossero solo più green, ma che mantenessero invariate anche le altre caratteristiche di un veicolo industriale da lavoro.

Uno dei risultati dell’impegno e degli investimenti di Renault Trucks nella mobilità elettrica è oggi rappresentato dall’offerta E-Tech. 

Le ambizioni “elettriche” di Renault Trucks: E-Tech

Con l’offerta E-Tech, Renault Trucks si propone di fornire al cliente un supporto completo. Si tratta non solo di veicoli, ma di una serie di servizi destinati a supportare completamente le aziende di trasporto nel processo di transizione energetica che ha come fine ultimo la neutralità dalle emissioni di carbonio.

E-Tech, è caratterizzata da un’assistenza al cliente a 360°, e sostituisce l’attuale offerta di autocarri elettrici Z.E.

I 360 gradi di assistenza

L’offerta E-Tech di Renault Truck si articola in quattro fasi:

1. Una fase iniziale in cui il cliente viene supportato da esperti Renault Trucks nella definizione del progetto di decarbonizzazione, nello studio e nella condivisione delle esigenze operative. Il costruttore mette a disposizione dei clienti la propria esperienza nel proporre soluzioni di trasporto e nella costruzione di veicoli industriali.
2. Una seconda fase di diagnostica, basata sulla conoscenza della specifica attività del cliente: analisi della flotta e dei percorsi, analisi dell’impianto elettrico dei siti, ecc., che include strumenti di simulazione per supportare la decisione del cliente e monitorarne l’attività come il simulatore di riduzione delle emissioni di carbonio, il simulatore di autonomia, ecc. Con i risultati della diagnosi Renault Trucks fornisce al cliente una consulenza completa, che include il planning esecutivo e la previsione della riduzione delle emissioni di CO2 per gli anni successivi.
3. Segue poi una fase in cui Renault Trucks diventa l’architetto del progetto di decarbonizzazione e costruisce insieme al cliente il nuovo ecosistema di mobilità elettrica. Sono inclusi il finanziamento, tenendo conto delle sovvenzioni locali o governative, la definizione e la configurazione dell’autocarro completo con allestimento, l’infrastruttura di ricarica nei siti, i contratti di manutenzione, ecc. È durante questa fase che Renault Trucks mette a disposizione del cliente un autocarro elettrico perché possa testarlo in condizioni operative reali.
4. Nella fase finale Renault Trucks si fa carico della soluzione di decarbonizzazione: installazione dell’infrastruttura di ricarica nei siti del cliente, formazione degli autisti e dei responsabili della flotta, ecc. Infine, Renault Trucks e la rete di assistenza si fanno carico del monitoraggio operativo della flotta del cliente, sfruttando la connettività dei veicoli. L’azienda propone il monitoraggio dell’infrastruttura di ricarica, della guida e dei consumi fornendo validi consigli per l’ottimizzazione, raccomandazioni di percorsi e procedure di manutenzione.

Su quali veicoli sarà disponibile l’offerta E-Tech di Renault Trucks?

Beh, a questa domanda risponderete tutti: la gamma T. Si, va bene, bravi. Ma il bello è che E-Tech sarà disponibile anche per la gamma C! Per il 2023 infatti il Costruttore francese ha annunciato il lancio di due nuovi modelli con MTC fino a 44 tonnellate: il Renault Trucks T E-Tech, destinato al trasporto regionale, e il Renault Trucks C E-Tech, per il settore delle costruzioni. 

Un’ampia scelta di motori elettrici e batterie

I nuovi modelli di autocarro Renault Trucks saranno equipaggiati con due o tre motori elettrici con una potenza combinata fino a 490 kW (equivalente a 666 CV) e cambio Optidriver. I Renault Trucks T e C E-Tech avranno da due a sei pacchi batterie agli ioni di litio per una potenza da 180 a 540 kWh.

Le batterie si ricaricano completamente in 9,5 ore in corrente alternata (AC) fino a 43 kW, o in 2,5 ore in corrente continua (DC) fino a 250 kW. Questi veicoli saranno in grado di percorrere fino a 300 km con una singola ricarica e fino a 500 km con una ricarica rapida intermedia di un’ora (250 kW).

Cinque sagome e tre prese di forza per facilitare gli allestimenti

Per adattarsi a qualsiasi tipo di allestimento e a qualsiasi tipologia di utilizzo, i Renault Trucks T e C E-Tech possono essere configurati con tre tipologie di presa di forza
(PTO): elettrica, elettromeccanica o sul cambio.

I nuovi autocarri 100% elettrici avranno una massa totale complessiva di 44 tonnellate e saranno disponibili in versione trattore 4×2 e 6×2 e motrice 4×2, 6×2, e 8×4 tridem.