Doppia consegna per Demag

L’azienda svizzera Fanger è ben consapevole della qualità duratura delle autogrù Demag; dopo tutto, l’azienda ha una Demag AC 40 City in funzione da vent’anni. “E abbiamo ottenuto costantemente buoni risultati per l’intero periodo, quindi è stato naturale per noi decidere di acquistare la nuova AC 45 City. Dopotutto, fa tutto ciò che fa l’AC 40 City, ma meglio ”, riferisce Josef Waser, responsabile della divisione Fanger Cranes & Transportation.

La cosa più interessante della nuova Demag AC 45 City è il design compatto in combinazione con un braccio principale completamente idraulico e una sezione di base del braccio corta. Inoltre, il sistema Flex Base, che consente di estendere gli stabilizzatori in qualsiasi punto all’interno della loro portata, è un altro importante fattore positivo, così come i grandi carichi che possono essere sollevati anche quando il braccio è in posizione orizzontale.

Queste caratteristiche rendono l’AC 45 City ideale per i lavori interni, così come per cantieriche richiedono che l’autogrù passi attraverso punti di accesso stretti e con altezza ridotta. Inoltre, le sue dimensioni e il peso ridotti ne fanno la macchina perfetta anche per le aree periferiche e montuose con opzioni di accesso limitate.

Anche la Demag AC 160-5 che Fanger ha ordinato insieme all’AC 45 City è caratterizzata da un’eccezionale versatilità e da un design compatto. Infatti, quest’ultima consente di lavorare in condizioni di spazio molto ristrette in combinazione con una base stabilizzatrice asimmetrica salvaspazio e un raggio di coda del contrappeso ridotto.

“Ciò significa che possiamo aspettarci molto lavoro anche per questa autogrù, e parte di ciò è anche dovuto al fatto che le sue dimensioni compatte la rendono ideale per progetti al di fuori della classe delle 160 tonnellate. Ad esempio, è perfetta anche per la classe da 100 tonnellate se utilizzata con un contrappeso da 6,3 tonnellate, e questo la mantiene entro un limite di carico per asse di 12 tonnellate ed elimina la necessità di un camion per il trasporto del contrappeso “, afferma Josef Waser.

Tra le altre applicazioni, Fanger utilizzerà l’AC 160-5 per i lavori di montaggio di gru a torre. E la sua superba lunghezza del braccio di 68 metri e le grandi capacità di sollevamento, anche con configurazioni a braccio lungo, dovrebbero renderlo perfetto per il lavoro, come ha già dimostrato nel suo primo progetto.

2020-09-02T17:04:20+02:001 Settembre 2020|Categorie: Notizie, Sollevamento|Tag: , , , , , |