Dal diesel all’LNG

Iveco e Michelin partner di INBLUE, best practice di LC3 in cui la trazione a Gas Naturale Liquefatto è protagonista.

Dal diesel allLNG Nuovo Stralis NP AS440S40T/P LNG Michelin LNG LC3 Iveco INBLU Gas Naturale Liquefatto eventi autocarri Iveco

Iveco ha partecipato al recente evento di LC3 – società di Gubbio specializzata nel settore del trasporto merci a temperatura controllata e container – dedicato alla sostenibilità e alla scelta strategica di conversione della flotta veicolare dal Diesel al Gas Naturale Liquefatto (LNG). Vediamo le tappe principali di questo percorso.

INBUE di LC3 è fortemente in linea con il cambiamento che stiamo vivendo, frutto di un’esigenza collettiva, dove non è più ipotizzabile un trasporto merci che non abbia analizzato e ridotto il proprio impatto ambientale.

Nel 2014 LC3 ha iniziato un accurato test utilizzando nella sua attività i primi cinque Stralis Natural Power alimentati a LNG immatricolati in Italia, modello AT440S33T/P C-LNG. Veicoli che hanno permesso un’autonomia di oltre 750 km.

Dal diesel allLNG Nuovo Stralis NP AS440S40T/P LNG Michelin LNG LC3 Iveco INBLU Gas Naturale Liquefatto eventi autocarri Iveco

Nel 2015 l’azienda ha scelto di incrementare la propria flotta con ulteriori 35 Stralis Natural Power, modello AT440S33T/P, anch’essi alimentati a LNG. Nasce così il progetto BEST (Better Environment and Sustainable Transport). Nello stesso anno LC3 è diventata partner del programma “LNG Blue Corridors”.

Nel 2016 BEST si è trasformato in INBLUE, sintesi della visione aziendale del trasporto sostenibile e la conferma dell’impegno per l’utilizzo della migliore tecnologia disponibile per ridurre l’impatto che il trasporto può avere sull’ambiente. Durante la sessione di lavoro dedicata allo studio degli sviluppi futuri del gas naturale, del bio-metano e delle loro potenzialità, sono intervenuti, oltre a LC3, Iveco e Michelin, importanti interlocutori istituzionali tra cui il Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini, e il Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi, organizzazione che promuove lo sviluppo della green economy in Italia.

L’evento è stato inoltre occasione per parlare del Nuovo Stralis NP AS440S40T/P LNG, il primo veicolo a gas naturale progettato per missioni di lunga distanza, dotato di motore Iveco Cursor 9 da 400 Cv, cambio Eurotronic e doppio serbatoio di LNG, da 540 l ciascuno, in grado di garantire fino a 1.500 km di autonomia. Questi veicoli permettono di ridurre le emissioni veicolari di CO2 dal 15  fino al 95 percento in caso di impiego di bio-metano. Senza dimenticare la riduzione del rumore in media di 3 Db(A) rispetto alle versioni Diesel.