Daimler Trucks: si parte dagli USA

Le autostrade dell’Oregon e del Nevada, negli Stati uniti, saranno il palcoscenico dei test Daimler Trucks per il platooning, cioè i truck connessi digitalmente.

I benefici

Con il truck platooning, la connettività e la guida automatizzata aumentano la sicurezza dei camion che viaggiano incolonnati, diminuendo sia lo stress al volante sia i consumi di carburante grazie alla riduzione delle distanze tra i veicoli.

Il prossimo passo

Dopo questa prima sperimentazione su strade aperte al pubblico, Daimler Trucks North America sperimenterà, in collaborazione con i grandi clienti flotte, la connessione digitale dei truck nell’attività quotidiana relativa ai trasporti.

L’esperienza conta

Con i suoi brand di veicoli industriali Mercedes-Benz, Freightliner e FUSO, Daimler Trucks svolge da molti anni un’attività pionieristica sul fronte della guida automatizzata, connessa ed elettrica. Nel frattempo, Daimler Trucks ha connesso con l’Internet delle cose circa 500.000 veicoli industriali a livello mondiale.

La comunicazione Vehicle-to-Vehicle (V2V) basata sulla tecnologia WLAN interagisce con i sistemi di assistenza alla guida, che comprendono il sistema di assistenza per mantenere la distanza di sicurezza (Adaptive Cruise Control), il sistema antisbandamento (Lane Departure Assist) ed il sistema di frenata d’emergenza (Active Brake Assist 4).

Il commento

“L’interesse dei nostri clienti per il platooning è in costante crescita. Questa tecnologia assicura efficienza e sicurezza maggiori. Lo scopo del platooning non è sostituire l’autista, bensì alleggerirne l’impegno alla guida durante i viaggi più lunghi. Quando le condizioni di base lo consentiranno, saremo in grado di offrire una soluzione collaudata”.

Roger Nielsen, Presidente e CEO di Daimler Trucks North America.

Per saperne di più sulle ricerche Daimler.